Alps. Le straordinarie immagini del Monte Bianco di Paolo Pellegrin al Forte di Bard

Alps. Le straordinarie immagini del Monte Bianco di Paolo Pellegrin al Forte di Bard

Alps. Le straordinarie immagini del Monte Bianco di Paolo Pellegrin al Forte di Bard (Valle d’Aosta) sino al 6 gennaio 2020

Nell’ambito della mostra Mountains by Magnum Photographers, frutto di una co-produzione tra Forte di Bard e Magnum Photos Paris, dedicata alla rappresentazione dell’ambiente montano attraverso i più celebri fotografi del ‘900, sta riscontrando grande successo il progetto Alps firmato dal fotografo italiano Paolo Pellegrin e frutto di uno shooting realizzato nella primavera 2019 sulle montagne della Valle d’Aosta. Le immagini interessano in modo particolare il Monte Bianco e i suoi ghiacciai. Per realizzare le immagini presenti in mostra Pellegrin ha dovuto recarsi più e più volte, alla ricerca di quelle luci che lui, amante del bianco e nero, predilige. Sono le luci filtrate dalle nubi sfilacciate dal vento, i violenti controluce sulla superficie della neve, le buie increspature dei crepacci, le scure torri delle creste rocciose, gli arabeschi disegnati sulla superficie dei laghi ghiacciati. Uno sguardo contemporaneo e più che mai attuale sul Monte Bianco e sui cambiamenti climatici in atto.

La mostra Mountains ospita poi oltre 130 scatti firmate dai pionieri della fotografia di montagna, come Werner Bischof – alpinista lui stesso – Robert Capa, George Rodger, passando per Inge Morath, Herbert List sino ad arrivare ai nostri giorni con Ferdinando Scianna, Martin Parr, Steve McCurry. Fin dalla nascita della fotografia, il paesaggio di montagna è stato un soggetto che ha affascinato i fotografi.

Queste immagini non sono solo una testimonianza dell’ammirazione che l’uomo ha per le alte vette, ma mettono in risalto anche la venerazione e il timore che l’uomo, da secoli, ha per le montagne.

Da 180 anni, i fotografi che hanno eletto le montagne a soggetto privilegiato del loro lavoro ne esplorano le forme e le trame da ogni angolazione. Artisti passati e presenti hanno reso omaggio alla loro immensità, variando i punti di vista e cercando talvolta di amplificarne la natura spettacolare.

I fotografi Magnum hanno costruito e reinventato l’iconografia montana. Nelle loro fotografie le montagne sono osservate, sfruttate e attraversate. Vediamo persone che trascorrono tutta la loro vita ad alta quota, ma anche persone di passaggio che cercano una guida spirituale, il piacere, un rifugio dalla guerra o semplice sopravvivenza.

La mostra è accompagnata da un volume edito da Prestel Publishing/Random House, New York; alla sezione dedicata a Paolo Pellegrin è abbinato il volume Alps.

Mountains by Magnum Photographers

Forte di Bard.

17 luglio 2019 – 6 gennaio 2020

Organizzazione

Magnum Photos

Associazione Forte di Bard

A cura di

Andrea Holzherr

Annalisa Cittera

Partner

Regione autonoma Valle d’Aosta

Compagnia San Paolo

Fondazione Crt

Media Partner

RMC Radio Monte Carlo

Orari
Feriali 10.00 | 18.00

Sabato, domenica e festivi 10.00 | 19.00

Lunedì chiuso

Aperture straordinarie:

aperta tutti i giorni (lunedì inclusi) dal 29 luglio al 15 settembre

Tariffe

Intero: 10,00 euro

Ridotto: 8,00 euro

Scuole: 6,00 euro

Cumulativo con la mostra L’Aquila. Tesori d’arte tra XIII e XVI secolo

(dal 17 luglio al 17 novembre)

Intero 12,00ridotto 10,00

Informazioni al pubblico

Associazione Forte di Bard

  1. + 39 0125 833811 | info@fortedibard.it | www.fortedibard.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi