Acalanto e Cafuné, il nuovo brano di Bandazz

Acalanto e Cafuné, il nuovo brano di Bandazz – Il nuovo brano di BANDAZZ pubblicato dalla label brasiliana Savalla Records, dall’8 settembre disponibile in tutte le piattaforme digitali, è un omaggio musicale al grande scrittore brasiliano Jorge Amado, ai suoi mitici personaggi e alla fantastica Bahia dei suoi romanzi.

Un omaggio pensato in forma di racconto che descrive i differenti stati d’animo dei personaggi impegnati nei preparativi per l’imminente arrivo in città del celebre musicista e compositore Pixinguinha, figura principale del Pantheon musicale brasiliano.

Il testo in portoghese, liberamente ispirato ai personaggi del libro La bottega dei miracoli, è di Max Lantieri autore anche della musica insieme a Theo Salvitti.

Il video del brano Acalanto e Cafuné Samba do tabuão, realizzato da Andrés Arce Maldonado, è stato presentato in anteprima alla I edizione del Flipelô Festa Letteraria Internazionale del Pelourinho a Salvador (Bahia) grazie alla Fundação Casa de Jorge Amado e a Paloma Amado, figlia dello scrittore.

“Siamo amanti segreti della musica e della letteratura brasiliana. Come tali amiamo questa terra di Bahia, dove non siamo nati, ma dove siamo approdati come da un viaggio nel sogno, alla ricerca della matrice di quella poesia che si ritrova nel legame tra vita, letteratura e musica, qui presente come in nessun’altra parte del mondo.

Del Maestro Jorge amiamo il suo pensiero senza pregiudizi, il coraggio, lo spirito di libertà, l’ironia, l’amore, la sua umanità, la lotta per il diritto alla felicità di tutti.

Nella sua narrazione fluida e tranquilla, nello spazio magico dei suoi libri, Jorge svolge la sua prosa mentre i suoi personaggi saltano fuori dalle pagine ed entrano nella nostra vita quotidiana.

E cosi, in modo empatico, abbiamo creato storie parallele, o per meglio dire, raccontato quello che abbiamo visto accadere intorno a noi, nell’atmosfera misteriosa che circonda uomini e cose.

E in quel teatro mistico che è Tenda dos Milagres (La bottega dei miracoli), abbiamo imparato ad amare la musica popolare brasiliana, prima ancora di scoprire i suoi grandi compositori e interpreti, nella danza, negli strumenti che prendono vita e nel ritmo delle loro storie, che è il samba di strada, parole che diventano musica, una canzone che esce dalle case del Pelourinho, percorre i vicoli e arriva fino al mare, come un lamento per Yemanjá.

Lo storico e critico Josè Ramos Tinhorão in La musica popolare nel romanzo brasiliano ha scritto che Jorge Amado “avrebbe voluto ascoltare di più i suoi testi trasformati in canzoni”… quindi, con il permesso di Exu, speriamo di non far dispiacere al nostro amato Jorge, con questo “samba do tabuão” che abbiamo inventato per lui.”

Max Lantieri – Voce e coro, Theo Salvitti – Chitarra, Michael Supnick -Tromba & Trombone, Beatrice De Dominicis e Lucia De Nigris – Coro, Nicola Benigni – Piano, Guerino Rondolone – Contrabbasso, Marco Calderano – Batteria – Marcelo Rayos – Pandeiro.

Dopo l’album Bossa in a jazzy dress e i singoli pubblicati per la Savalla Records nel 2019 – Legata a un granello di sabbia, Sambaravà/Tu sei cosí, Beijinhos a beira-mar (in doppia versione) e Incantevolmente, e dopo l’uscita del brano Fellini a gennaio 2020 nel giorno del Centenario dalla nascita del Maestro, BandazZ torna a pubblicare un nuovo singolo: Acalanto e Cafuné (Samba do Tabuão) dall’8 settembre in tutte le piattaforme digitali.

Youtube: www.youtube.com/BandazZ

Sito Ufficiale: www.bandazz.com

Spotify: https://open.spotify.com/artist/1IsYZFZ0oFN5PPW1AMwuI9

Facebook: www.facebook.com/BandazZ/

Instagram: www.instagram.com/bandazz_official/

Twitter: https://twitter.com/BandazZ_Music

Illustrazione in copertina di Massimo Banfi