AAA Amici per “Prestazione occasionale” cercasi. Tre uomini e un bebé. Che però ancora non c’è… al Martinitt di Milano - Oltre le colonne

AAA Amici per “Prestazione occasionale” cercasi. Tre uomini e un bebé. Che però ancora non c’è… al Martinitt di Milano

AAA Amici per “Prestazione occasionale” cercasi. Tre uomini e un bebé. Che però ancora non c’è… al Martinitt di Milano

AAA Amici per “Prestazione occasionale” cercasi. Tre uomini e un bebé. Che però ancora non c’è… al Martinitt di Milano – Al Martinitt si parla di genitorialità. La domanda esistenziale essere-non essere esce dalla sfera personale e coinvolge altri, che già ci sono o che verranno. Nell’interrogarci andiamo oltre: essere è comunque essere, senza un figlio? Il desiderio di esserci ancora quando non ci saremo più giustifica una gravidanza? La maternità a tutti i costi è altruismo o egoismo? E’ solo l’orologio biologico a scadere o anche i riferimenti di un tempo? Una donna sola e tre uomini soli comunque, ci daranno da pensare…

Tanto che con questo spettacolo e un dibattito sulla genitorialità 3.0, il 5 maggio si chiude VISIONI CONCENTRICHE-UN RIFLETTORE SULLA QUOTIDIANITA’, il contenitore culturale del Martinitt dedicato ai nuovi linguaggi (e non linguaggi) per affrontare temi delicati e spinosi. In scena dal 26 aprile al 13 maggio.

Come si concilia il desiderio di maternità con la crisi dei giorni nostri? Una crisi economica certo, ma anche di valori. Rapporti umani sempre più superficiali e fugaci… Coppie che scoppiano, attimi sempre più fuggenti, il futuro che arriva al massimo a domani. Come poter fare un progetto di vita, per la vita? La protagonista della commedia –vincitrice del premio Achille Campanile 2017- a un figlio non vuole rinunciare e alla crisi economica ed esistenziale risponde convocando i suoi tre più cari amici e chiede loro di fecondarla. La richiesta getta tutti nell’imbarazzo. Tra sbigottimento, pudore, scrupoli e resistenze ma anche tentazioni, sentimenti e coscienza, i tre reagiscono in modo diverso e ci riservano colpi di scena.

PRESTAZIONE OCCASIONALE è una commedia di Francesco Brandi, diretta da Francesco Brandi, con Antonella Questa (Lisa), Massimo Brizi (Nicola), Corrado Giannetti (Enzo) e Gianluigi Fogacci (Riccardo). Produzione Centro d’Arte Contemporanea Teatro Carcano. Musiche Cesare Picco.

Mettere al mondo un figlio in tempi di crisi è un azzardo, senza un compagno è pura follia. Ma Lisa ha deciso e una sera convoca i suoi tre più cari amici per chiedere loro di comportarsi come i fuchi con l’ape regina. L’imbarazzo è generale: accontentarla mica è semplice! Un figlio poi!! Enzo, Mattia e Nicola sono già abbastanza incasinati, tra matrimoni falliti, paternità complicate e precariato. Quattro personaggi disperatamente nevrotici, comicamente assurdi, imprevedibilmente surreali, raccontano il disorientamento di una generazione che ha smarrito ogni punto di riferimento: economico, etico, affettivo, sociale e spirituale. Ecco allora che un figlio è la possibilità di riscatto…

 Info e prenotazioni:

TEATRO/CINEMA MARTINITT

Via Pitteri 58, Milano – Tel. 02 36.58.00.10  – Parcheggio gratuito.

Orario spettacoli giovedì-sabato ore 21, domenica ore 18. Il sabato anche alle 17.30.

Biglietteria: lunedì 17.30-20, martedì-sabato 10-20, domenica 14-20. Ingresso: 22 euro, ridotto 16 euro.

 Il Martinitt

Un teatro entusiasta, dai grandi numeri (oltre 40.000 spettatori lo scorso anno e oltre 2000 abbonamenti in 7 stagioni) che crede davvero nei nuovi talenti di casa nostra, tanto da riservare loro il suo palcoscenico in esclusiva e da aver indetto il concorso “Una Commedia in cerca d’autori”, dedicato ad autori tra i 18 e i 40 anni. Riflettori sempre puntati anche sulla danza. E ora c’è anche il cinema di quartiere!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi