Carabinieri sventano femminicidio. Ex fidanzato violento in manette

Carabinieri sventano femminicidio. Ex fidanzato violento in manette

Carabinieri sventano femminicidio. Ex fidanzato violento in manette – I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato un 27enne di origini romene per tentata violenza sessuale di gruppo, mentre, con la complicità di due suoi amici, stava aggredendo la sua ex donna di 34 anni. L’episodio è accaduto in viale Isacco Newton, nei pressi di via Portuense.

La donna stava camminando quando è stata avvicinata dal suo ex che l’ha afferrata ai polsi e con violenza l’ha trascinata dietro dei cespugli, peraltro seguito dai suoi compagni. Le urla della vittima hanno attirato l’attenzione di una pattuglia di Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma che stava transitando. I militari sono prontamente intervenuti ed hanno bloccato in flagranza l’ex fidanzato mentre tentava di violentare la donna. Gli altri due uomini alla vista dei Carabinieri sono scappati. Non è ancora chiaro quali fossero le reali intenzioni dell’ex e dei suoi due amici, fatto sta che i Carabinieri hanno messo in salvo la donna, scongiurando il peggio.

L’arrestato è stato tradotto presso il carcere di Regina Coeli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. La donna, medicata presso l’ospedale Sant’Eugenio per i vari traumi avuti su tutto il corpo, è stata dimessa con 7 giorni di prognosi. Proseguono le indagini per catturare i due complici.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi