Uno chef… da premio Oscar

Uno chef… da premio Oscar

Il premio Oscar stregato dalla cucina italiana: Robert De Niro ha fatto tappa a Roma con i suoi amici illustri del cinema italiano nel ristorante Villa Paganini, lasciandosi guidare dallo chef Francesco Fois in un menù di sapore italico e mediterraneo. Accompagnato dal regista Giovanni Veronesi e dall’attore italo-irlandese Lorenzo Flaherty, la star hollywoodiana ha gustato a cena le prelibatezze proposte dagli eleganti padroni di casa di Villa Paganini, Amedeo ed Alfiero, le due anime del rinomato locale che mettono sempre al servizio dei loro clienti in sala tutta la loro professionalità e cortesia. Perché ricevere un ospite a cena è sempre un arte: “Apparecchiare la tavola con cura ed attenzione ai dettagli, è sempre sinonimo di gusto, stile, raffinatezza e, soprattutto, buona educazione”: è la loro filosofia di successo.

Tra le pietanze non poteva mancare – spiega lo chef Francesco Fois, di origine sarda ma ormai romano d’adozione – la mozzarella di bufala campana perché sapevamo che era uno dei piatti italiani preferiti dal grande Robert De Niro. Il menù? Dopo i nostri deliziosi e fantasiosi antipasti di mare, abbiamo preparato per i nostri illustri ospiti gli spaghetti con pesto espresso di rughetta e basilico, condito delicatamente da pistacchi e valorizzato in piena armonia con gamberoni rossi di Anzio, a seguire un selezionato combinato di pescato del giorno con mazzancolle e calamari di Anzio, serviti profumatamente alla griglia. E’ stato davvero un onore avere a cena a Villa Paganini un personaggio del calibro cinematografico e dello spessore umano di Robert De Niro, un vero e autentico premio Oscar così nel cinema anche nella vita per la sua signorilità e semplicità con cui ha incantato tutto il nostro personale”.

Per la scelta dei vini Amedeo ed Alfiero sono stati il valore aggiunto nel garantire il giusto connubio con la qualità delle pietanze: gli antipasti sono stati accompagnati da un delicato e fruttato Vermentino “Is Argiolas”, mentre un raffinato Rosè di Ribolla Gialla ha esaltato la creatività degli spaghetti,  un rosso armonico e corposo come un pregiato Dolcetto D’Alba è stato infine selezionato per  ottimizzare la cottura alla griglia.

Per il magistrale interprete di “C’era una volta in America” una serata nella città eterna che resterà  un ricordo indelebile nella suggestiva Villa Paganini. Con le firme di un maestro d’eccezione come Veronesi e di un interprete del valore di Flaherty, talenti indiscussi del cinema italiano.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi