All’Ombra del Colosseo, i prossimi appuntamenti con Marco Capretti, Nino Taranto e Paciullo, La Grande Opera

All’Ombra del Colosseo, i prossimi appuntamenti con Marco Capretti, Nino Taranto e Paciullo, La Grande Opera

Marco Capretti si forma allo Stabile del Comico di Roma. La sua carriera nel mondo dello spettacolo inizia nel 2003 con la radio, ma si sposta prestissimo nel teatro e nella televisione. Partecipa alla serie in onda su Sky Commedy Central “S.C.Q.R.” (Sono comici questi romani). Entra nel cast di Made in Sud nel 2012 e si caratterizza come “curioso” monologhista hi-tech.

Da anni protagonista di “Made in Sud” su RAIDUE, con “Fate i Buoni” Marco Capretti torna a All’Ombra del Colosseo per esortare tutti noi a comportarci bene.

Siamo nati e cresciuti tra le raccomandazioni più disparate dei più grandi o dei nostri superiori: non marinare la scuola che diventi un asino, non toccare la marmellata che diventi grasso, non toccare la presa della corrente che diventi cenere e non toccare altre cose che diventi cieco! In altre parole: “Fate i buoni!”. E allora perché non farne uno spettacolo?

“Fate i Buoni” è uno show in risposta alle innumerevoli esortazioni a rigare dritto e a comportarsi bene, è la risposta comica all’esigenza di ribellione.

 

domenica 12 luglio, ore 21.45:

IL FIGLIOL PRODIGO RELOADED – Nino Taranto e Paciullo

Biglietto: settore unico 12,00 euro

Lo spettacolo portato in scena dalla coopia Taranto-Paciulo racconta la storia di Lo-Paciù arrivato in Italia dal Giappone, dove faceva l’attore comico. Ad aspettarlo, il padre Nino, romano verace, semplice, diretto, che non vede il figlio da 15 anni, “prodotto” inconsapevole di una scappatella di quasi 30 anni prima. Si sono frequentati poco e molto saltuariamente e i pochi ricordi che Nino conserva sono di un ragazzo di 18 anni pieno di entusiasmo, rumoroso, divertentissimo, che all’improvviso, per amore di una ragazza, parte per il Giappone portando con sé il sogno di fare l’attore comico.

Ma il Giappone non ha solo un fuso orario completamente diverso dal nostro, ha anche una lingua, una tradizione, un umorismo e uno stile di vita totalmente diversi da quelli italiani.

E così, due estranei si ritrovano a chiamarsi “padre” e “figlio”, in un rapporto che diventa una sorta di teatrino grottesco.

A colpi di contrasti portati all’eccesso, sul palcoscenico si consuma un rapporto che da secoli è sotto i riflettori: quello di un padre che deve imparare ad accettare le diversità di un figlio e di un figlio che non sempre segue la strada che gli è stata indicata.

Tra due profili opposti ? il padre istrionico e divertentissimo e il figlio rigido, misurato, quasi inespressivo, paralizzato in pause e silenzi eterni ? si crea un nuovo strepitoso equilibrio che fa emergere l’importanza delle radici, del senso di appartenenza ad un luogo e ad una famiglia, il tutto confermato da una risata che alla fine unisce anche chi guarda il mondo con occhi diversi.

 

lunedì 13 luglio, ore 21.00:

LA GRANDE OPERA

Biglietto: settore unico 15,00 euro

Le più belle arie di Rossini, Puccini, Doninzetti, Giordano, Verdi e Mozart. Sul palco dell’Arena al parco del Celio si alterneranno il soprano Michela Varvaro, il tenore Fabio Serani, il baritono Giorgio Carli, pianoforte di Emanuela Longo.

 

ALL’OMBRA DEL COLOSSEO 2015 – 25esima Edizione

Tutte le serate dei comici e dei concerti jazz avranno inizio alle 21.45

I concerti dell’Opera alle 21.00

 

Infoline 366 4188060

Orari Botteghino Arena: 20:00 – 22:30

 

www.allombradelcolosseo.it

 

Biglietteria su circuito Ticketone e su www.allombradelcolosseo.it e sulla fanpage www.facebook.com/allombradelcolosseo (in prevendita vengono applicate maggiorazioni sul costo del biglietto)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi