Vitamina G: GRaffa – Una Giovane parentesi sulla Fisica

Attività nelle scuole, laboratori, festival e video pillole per avvicinare le nuove generazioni alle materie STEM e alla divulgazione scientifica

Avvicinare le nuove generazioni alla divulgazione scientifica e alle materie considerate erroneamente ostiche e lontane dalla vita di tutti i giorni: questo è lo scopo di GRaffa – Una Giovane parentesi sulla Fisica, il progetto di Vitamina G promosso dall’Associazione Giovanile Le Scie Fisiche nell’ambito del programma GenerazioniGiovani.it finanziato dalle Politiche Giovanili della Regione Lazio con il sostegno del Dipartimento della Gioventù.

Partendo dal presupposto che le decisioni che prendiamo oggi influenzano il futuro delle nostre città, GRaffa si pone l’obiettivo di avvicinare ragazze e ragazzi alle materie STEM migliorando l’attività di divulgazione scientifica sul territorio. Nello stesso tempo, attraverso un’azione capillare e diffusa, rafforzerà la conoscenza scientifica tra gli adulti, attraverso cinque diverse fasi di sensibilizzazione. Dall’attività nelle scuole alla realizzazione di video pillole scientifiche, procedendo poi all’organizzazione di laboratori inclusivi, festival scientifici e – in conclusione – all’attivazione di una rubrica per il web. Attività che puntano a coinvolgere il pubblico generico, ma soprattutto gli studenti delle scuole primarie e secondarie, grazie anche alla partecipazione di Licei e Istituti Professionali della Regione Lazio che hanno messo a disposizione intere classi e aule per la realizzazione di seminari e laboratori.

L’obiettivo di GRaffa non è solo quello di diffondere conoscenza, ma soprattutto di mostrare ai giovani le implicazioni pratiche della ricerca scientifica. Da qui anche l’approccio rivoluzionario del progetto, che affronta la scienza partendo dalle esperienze quotidiane, sia per le scuole, sia nei contenuti per il web. Massima importanza sarà data dunque ai social network come luogo di ritrovo ormai valido all’individuazione delle fake news scientifiche. Inoltre, il progetto vede una netta maggioranza della partecipazione femminile, per rafforzare un modello positivo di scienziate e divulgatrici.

Si inizia il 24 settembre con la Notte Europea dei Ricercatori a Frascati presso il Mercato Coperto (Piazza del Mercato), in occasione della quale si terrà un Laboratorio didattico scientifico per bambini. Un altro Laboratorio Didattico per bambini è previsto poi il 23 ottobre, a Roma, in occasione dello Science Party presso l’IC Leopardi. Il 27 ottobre è la volta di un Talk online per studenti delle superiori sulla fisica moderna (Premio Scuola Digitale).

A novembre, presso l’IIS Luigi Einaudi (Via di Santa Maria alle Fornaci, 1), dalle 9:30 alle 12:30, la Dott.ssa Raffaella Donghia terrà un seminario sul tema. Infine, gli appuntamenti di dicembre prevedono un seminario tenuto dal Dottor Matteo Giovannetti (nuovo membro dell’Associazione) presso il Liceo Anco Marzio (Via Capo Palinuro, 72, Roma) dalle 8:25 alle 11:40 e il 17 dicembre un seminario tenuto dalla Dott.ssa Eleonora Diociaiuti presso IC Parco della Vittoria – Scuola Giuseppe Gioacchino Belli.

GRaffa – Una Giovane Parentesi sulla Fisica è un progetto dell’Associazione Giovanile Le Scie Fisiche vincitore di VitaminaG – realizzato nell’ambito del programma GenerAzioni Giovani delle Politiche Giovanili della Regione Lazio con il sostengo della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per la Gioventù – il bando che dà energia alle idee degli under35, con un contributo di oltre 2,3 milioni di euro destinati a iniziative, modelli e proposte. La graduatoria viene pubblicata sul sito della Regione Lazio. Nello specifico si tratta di 100 progetti under35 premiati ciascuno con circa 25mila euro a fondo perduto.