Village Celimontana i concerti dal 12 al 18 luglio 2021

Jazz Village Roma

presenta

VILLAGE CELIMONTANA

IL FESTIVAL JAZZ CON PIÙ AFFLUENZA D’EUROPA

UN’ESTATE CARICA DI SWING ED ENERGIA

CONCERTI DAL 12 AL 18 LUGLIO 2021 

Il progetto è vincitore dell’Avviso Pubblico ESTATE ROMANA 2020-2021-2022 

INGRESSO LIBERO
______________________
VILLAGE CELIMONTANA
Villa Celimontana
Via della Navicella, 12
00184 ROMA
info 3490709468
www.villagecelimontana.it

ORE 22:00 – INIZIO CONCERTI

ORE 12:00 – BRUNCH SABATO e DOMENICA 

LUNEDÌ 12 LUGLIO

21.00 – GREG OGNY LUNEDAY

FLAMENCO DEL PATIO 

Tutti i lunedì sul palcoscenico di Village Celimontana l’appuntamento è con Greg, musicista, comico, attore e artista poliedrico, imprevedibile e geniale che si presenterà di volta in volta con un’esibizione diversa. Lunedì 12 luglio andrà in scena uno spettacolo incentrato sul Flamenco con musiche e balli Andalusi, terra affascinante e ricca di tradizioni. 

MARTEDÌ 13 LUGLIO

21.00 – LEZIONE BALLO PRIMI PASSI CON SAVOY SWING

22.00 – BIXI BIG BAND DIRETTA DAL MAESTRO CARLO CAPOBIANCHI 

Si torna a parlare di Swing al Village Celimontana con l’appuntamento del martedì “SWING SWING SWING”. In questa serata di martedì 13 luglio la scuola di ballo Savoy Swing utilizzerà lo spazio pedana del Festival per una dimostrazione di ballo “primi passi” gratuita per tutti quelli che si vogliono avvicinare a questo genere. A seguire il concerto della Bixi Big Band diretta dal maestro Carlo Capobianchi. 

La Band nasce nel 1999 nell´ambito della scuola di musica CIAC in Roma, sotto la direzione musicale del Maestro Carlo Capobianchi con l´obiettivo di formare un´orchestra di giovani musicisti che interpretino i brani che hanno fatto la storia del Jazz. Si è esibita, riscuotendo di volta in volta sempre maggiore gradimento da parte del pubblico, in concerti che hanno ricevuto gli apprezzamenti da parte di noti musicisti del Jazz sia italiano che romano quali Lino Patruno, Fabiano “Red” Pellini, Giorgio Cuscito, Andrea Pedroni, Renato Musillo e Alberico Di Meo. La Band prende il suo nome da Bix Beiderbecke (in origine Bixilander Swing Orchestra) e al suo esordio esegue brani dello stesso Bix, di Joe King Oliver, Scott Joplin e Louis Armstrong per passare, con il tempo, alla esecuzione di un repertorio che fa riferimento alle grandi orchestre quali quelle di Ellington, Basie, Miller, Artie Shaw, Benny Goodman, Chick Webb e Stan Kenton utilizzando anche arrangiamenti originali acquistati direttamente dall´archivio del grande band leader newyorkese Vince Giordano che venivano eseguiti dalle grandi orchestre americane tra gli anni ´20 e ´40 ma senza disdegnare arrangiamenti più moderni. Recentemente la Band si è esibita anche con un repertorio di colonne sonore di film famosi partendo dagli anni ´30-´40 fino ad arrivare ai giorni nostri nonché con brani disco, soul e pop degli anni ´70-´80. 

Tutte i martedì inoltre, sempre prima del concerto, ci sarà la mostra “Lolá London Style”: 8 anni di riproduzioni vintage, dagli anni 20 agli anni 60, in esclusiva per Village Celimontana. 

MERCOLEDÌ 14 LUGLIO

22.00 – MIKE DELLA BELLA PROJECT 

Il Mike Della Bella Project è una band romana formatasi nel 2015 per volontà di Mike Della Bella, che scrive musica dal 1980 sotto l’influenza di artisti come Toto, Boston, Starship, Chicago, Pat Benatar, Michael Landau ed altri. Le sonorità sono quelle del pop/rock Westcoast, abilmente plasmate da Mike con variazioni a volte più vicine al pop, altre al funky/soul e altre ancora più hard, non disdegnando nemmeno passaggi jazz. In ultimo, arrangiamenti di livello hanno prodotto sonorità non comuni e largamente apprezzate in Giappone, dove sono usciti con l’apprezzatissimo album “ONE” per l’etichetta P-Vine Records, in Spagna, in Francia, in Inghilterra, in Svezia ed in parte dell’America Latina. È in preparazione il secondo album “The Man With The Red Shoes” la cui uscita è prevista per il prossimo dicembre. Nel secondo album vi sono partecipazioni di artisti internazionali di calibro tra i quali Nathan East, Will Lee, Shannon Forrest, Trev Lukather e Fran Alonso. 

Line-up:

Nanà Petrossi – voce

Alessio Renzopaoli – batteria

Fabrizio Termignone – basso

Daniele Trissati – chitarra

Mauro Scardini – piano e tastiere

Valerio Cesarini – chitarra

Ai fiati: Mario Caporilli – tromba

Enzo de Rosa – trombone

Claudio Giusti – sax 

GIOVEDÌ 15 LUGLIO

22.00 – STEFANO REALI RACCONTA ENNIO MORRICONE 

Un racconto-concerto dedicato ad uno dei più grandi compositori di cinema italiano di tutti i tempi. Giovedì 15 luglio sul palcoscenico di Village Celimontana Stefano Reali insieme alla sua band, suonerà le più celebri musiche del grande Ennio Morricone, autore di composizioni indimenticabili, rese note dal grande schermo. Dopo anni di onorata carriera e di riconoscimenti, tra cui due premi Oscar vinti in tarda età, il Maestro se ne è andato lasciando un vuoto, colmato soltanto dalle belle musiche che è riuscito a comporre nel corso degli anni. Un artista eclettico ma allo stesso tempo umile che nella sua vita ha realizzato colonne sonore immortali e che in questa serata speciale al Village Celimontana verrà interpretato in una chiave intimista dalla band capitanata da Stefano Reali. In questa serata, che rende omaggio ad un grande compositore, non mancheranno aneddoti, e racconti sull’Ennio Morricone “uomo”. Un concerto per ricordarlo e per mantenere il suo ricordo vivo nei nostri cuori. 

Line-up

Stefano Reali, piano e voce narrante

Dario Rosciglione, contrabbasso

Amedeo Ariano, batteria

Marco Guidolotti, sax solista,

Flavia Astolfi, voce 

VENERDÌ 16 LUGLIO

21.00 – LIVE MOOD – Pillole di Teatro

22.00 – GIUSEPPE RICCIARDO & THE SWING REACTORS 

The Swing Reactors nasce dalla collaborazione tra alcuni musicisti capitanati dal sassofonista e arrangiatore del gruppo Giuseppe Ricciardo, uniti dalla passione per il timing serrato tipico di celebri formazioni quali “Kansas City 5-6-7”, “Oscar Peterson trio” e soprattutto lo storico trio composto da Lester Young, Nat King Cole e Buddy Rich. Su questa base sono saldamente poggiati arrangiamenti originali e rivisitazioni di celeberrime interpretazioni. Il gruppo si evolve successivamente in un quintetto composto da sassofono, tromba, pianoforte, contrabbasso e batteria, con l’aggiunta, talvolta, di una voce femminile. Tutto in due ore e due set per un concerto jazz pieno di energia, confortevole e rilassante con brio. 

Line-up

Giuseppe Ricciardo – Sax Tenore

Francesco Lento – Tromba

Luca Filastro – Pianoforte

Marco Loddo – Contrabbasso

Emanuele Zappia – Batteria 

SABATO 17 LUGLIO

12.00 – BRUNCH STORIA E MUSICA

SCOOP JAZZ BAND CELEBRA LOUIS ARMSTRONG 

Anche quest’anno al Village Celimontana torna l’appuntamento con i Brunch che per la prima volta si svolgeranno sia il sabato che la domenica. Un percorso musicale di storia e musica che ci accompagnerà dal Dixieland allo Swing, dalla Bossanova al Jazz, passando anche per altri generi. Musica, storie, aneddoti nella meravigliosa cornice di Villa Celimontana ci condurranno ancora una volta nella storia del Festival, all’ora di pranzo. Si comincerà con il concerto alle 12.30, una pausa Brunch alle 13.15, e poi la seconda parte. Al centro grandi artisti, personaggi e le epoche della storia del jazz, un appuntamento a metà tra concerto e narrazione per rivivere la storia e per ascoltare la musica. 

Ad alternarsi sul palcoscenico ci saranno grandi oratori e musicisti accompagnati dalle proprie band che ci appassioneranno con racconti e musica come solo loro sanno fare. Protagonista del brunch di sabato 17 luglio è la Scoop Jazz Band che in questa occasione celebra Louis Armstrong. La band nasce nel 2010 per iniziativa di Dino Pesole alla chitarra, editorialista del Sole24ore, Antonio Troise alle tastiere, editorialista di QN e nel mondo della comunicazione, Romano Petruzzi al sax, consulente del lavoro, e Stefano Sofi già giornalista del Messaggero.

Al gruppo originario si uniscono le voci di Donatella Cambuli e Massimo Leoni, giornalista di Skytg24. La sezione ritmica si potenzia con l’ingresso di Antonello Mango al basso e Guido Cascone alla batteria. Infine entrano nella band il sassofonista Sebastiano Forti e alla tromba Stefano Abitante. 

SABATO 17 LUGLIO

22.00 – GLI ARISTOGATTONI 

Come Matisse, Minou e Bizet si scatenavano sulle note di” Tutti quanti voglion fare il jazz! ”(che la band di Scat Cat cantava nel primo film d’animazione prodotto postumo da Walt Disney, «Gli Aristogatti», 1970), così «Gli AristoGattoni» promettono di far scatenare il pubblico dei jazz clubs e dei teatri. È il nuovo progetto del contrabbassista Renato Gattone, che propone gli standard dei grandi compositori che hanno fatto la storia del Jazz – da Cole Porter a Irving Berlin, da Jerome Kern a Hoagy Carmichael, da Johnny Mercer a Duke Ellington – e che sono stati resi famosi da indimenticabili interpreti quali Benny Goodman, Louis Armstrong, Count Basie. 

Gli arrangiamenti degli “Aristogattoni” si propongono di rivisitare il repertorio di “Jazz Tradizionale” o “Mainstream” con una veste moderna, con ritmi Funky e Soul e naturalmente tanto Swing, tenendo conto delle tendenze attuali della musica Afroamericana e dell’evoluzione del linguaggio jazzistico fino ai nostri giorni. Perché resister non si può al ritmo del jazz… Miao! 

Line-up

Alessandro Contini: voce

Renato Gattone: contrabbasso

Gianluca Galvani: cornetta

Walter Fantozzi: trombone

Stefano Scartocci: pianoforte

Gianluca Perasole: batteria 

DOMENICA 18 LUGLIO

12.00 – BRUNCH STORIA E MUSICA

LA SWING ERA, A CURA DI LINO PATRUNO 

Anche quest’anno al Village Celimontana torna l’appuntamento con i Brunch che per la prima volta si svolgeranno sia il sabato che la domenica. Un percorso musicale di storia e musica che ci accompagnerà dal Dixieland allo Swing, dalla Bossanova al Jazz, passando anche per altri generi. Musica, storie, aneddoti nella meravigliosa cornice di Villa Celimontana ci condurranno ancora una volta nella storia del Festival, all’ora di pranzo. Si comincerà con il concerto alle 12.30, una pausa Brunch alle 13.15, e poi la seconda parte.  Al centro grandi artisti, personaggi e le epoche della storia del jazz, un appuntamento a metà tra concerto e narrazione per rivivere la storia e per ascoltare la musica. Ad alternarsi sul palcoscenico ci saranno grandi oratori e musicisti accompagnati dalle proprie band che ci appassioneranno con racconti e musica come solo loro sanno fare. In questo appuntamento Lino Patruno racconterà aneddoti e storie sulla storia della Swing Era, alternando la narrazione alla musica. 

DOMENICA 18 LUGLIO

DALLE ORE 20:00 – LOLA’ LONDON STYLE – Mostra Vintage

21.00 – LEZIONE DI BALLO PRIMI PASSI CON DOLLY & PUPI ROCK’N’ROLL

22.00 BEVO SOLO ROCK’N’ROLL – FOUR VEGAS 

L’appuntamento della domenica al Village Celimontana è con Bevo Solo Rock’n’Roll: una serata vintage all’insegna della musica degli anni ’50. Prima del concerto la scuola di ballo Dolly & Pupi Rock’n’Roll utilizzerà lo spazio pedana del Festival per una dimostrazione di ballo gratuita. Il LIVE di domenica 18 luglio è con i Four Vegas. 

I Four Vegas sono una band che indelebilmente e definitivamente vi farà rivivere le magiche ed indimenticabili atmosfere degli anni 50 e 60 con un repertorio che lascerà pieno spazio alle emozioni ed ai ricordi facendo rimanere gli spettatori senza fiato grazie ad uno show con un repertorio adatto a tutte le età. Verrete catapultati indietro nel tempo in viaggio nella storia e nel costume di uno dei periodi più belli, spensierati e musicalmente fervidi che ha favorito la nascita del Rock and Roll, del Twist e del Beat. Attiva dal 1999 la band FOUR VEGAS è apparsa in molte trasmissioni televisive su RAI UNO, RAI DUE, RAI 3, CANALE 5, ITALIA 1, RAI INTERNATIONAL e SkyVivo canale 109.

Ha partecipato ad importanti festival di caratura mondiale come UMBRIA JAZZ (4 edizioni) ed hanno all’attivo 4 CD di cui uno composto da brani originali in italiano. GREASE PARTY è il nome del loro travolgente show basato sull’interazione con il pubblico e l’esecuzione di divertenti gag e che prevede anche brani tratti da colonne sonore cult come GREASE, HAPPY DAYS, THE BLUES BROTHERS, FOOTLOOSE. 

Il repertorio spazia dal Rock and Roll al Twist, dal Country alle dolci ballads fino ai grandi classici italiani degli anni 60. Elvis Presley, the Beatles, Dean Martin, Jerry Lee Lewis, Chuck Berry, Beach Boys, Ray Charles sono solo alcuni degli artisti stranieri dai quali la band attinge a piene mani per il suo repertorio al fulmicotone, senza dimenticare i nostri Adriano Celentano, the Rockes, Mal, Gianni Morandi, Rita Pavone, Caterina Caselli e molti altri. 

Nel 2008 è stato pubblicato il cd VIVA FOUR VEGAS presentato da MAURIZIO COSTANZO su CANALE 5 e da DARIO SALVATORI nella trasmissione RAI “Radio Scrigno” in onda su RADIO UNO. Nel 2010 è uscito il secondo cd GLI ORIGINALI composto da 12 canzoni in italiano scritte dai Four Vegas e trasmesso da molte radio in tutta Italia. Nel 2011 è uscito il terzo cd I SOLITI FOUR VEGAS, una raccolta di 18 grandi successi di Rock and Roll. Nel 2014 è uscito il quarto cd GREATEST HITS, 20 grandi successi scelti in base alle richieste dei loro fans. 

Tutte le domeniche, inoltre, sempre prima del concerto, ci sarà la mostra “Lolá London Style”: 8 anni di riproduzioni vintage, dagli anni 20 agli anni 60, in esclusiva per Village Celimontana.  

Line-up

AL Bianchi, Voce e sex symbol

Valerio Bulzoni, Tastiera – Voce

Fabio Taddeo, Chitarra

Manuel Mele, Basso – Voce

Gino Ferrara, Batteria