Verdi Off Wants You! Le due chiamate ad Artisti e Pubblico per diventare protagonisti

VERDI OFF WANTS YOU!

Artisti e Pubblico invitati a diventare protagonisti per far scintillare la musica e vivere la gioia dello spettacolo dal vivo

Artisti di strada, musicisti, cantanti, attori, danzatori, mimi o ensemble chiamati a divenire Cantastorie verdiani

Candidature entro il 15 luglio 2020

Hai un cortile, un giardino, un ampio terrazzo? Ospitaci!

Gli strumenti musicali e gli interpreti li portiamo noi!

Adesioni entro il 1 settembre 2020 

La V edizione di Verdi off, a cura di Barbara Minghetti, si prepara a far scintillare di musica e spettacolo dal vivo le giornate del Festival Verdi e invita artisti e pubblico a diventare protagonisti degli eventi in programma dal 11 settembre al 10 ottobre 2020, partecipando alle due call.

“Lo spirito di Verdi Off, con i suoi spettacoli e performance, multidisciplinari, diffusi e gratuiti, ancor più in questa speciale edizione rafforza la propria vocazione – racconta Barbara Minghetti, curatrice del progetto: chiediamo alle persone di affacciarsi ai balconi e alle finestre delle proprie case o di raggiungerci all’aperto nei cortili e nei giardini che avranno piacere di accoglierci, rimanendo a distanza ma arrivando quanto più possibile vicino a loro, per condividere la nostra comune passione, con una particolare attenzione ai luoghi di difficoltà. Vogliamo testimoniare in tutti e sette i quartieri della città di Parma una presenza importante, perché siamo convinti che la musica possa abbattere i muri e la cooperazione e la condivisione generi di per sé bellezza, spegnendo pregiudizi, aiutandoci a ripartire, divenendo essa stessa “una cura” dopo questi mesi difficili”. 

CANTASTORIE VERDIANI Call to Artists

Artisti di strada, musicisti, cantanti, attori, danzatori, mimi o ensemble sono tutti invitati a divenire Cantastorie verdiani per portare Giuseppe Verdi tra il pubblico nella vita quotidiana, all’aperto, per strada, nei caffè o nei ristoranti, con brevi performance d’arte, musica, danza, teatro. Il periodo di programmazione sarà dal 12 settembre al 10 ottobre, ogni proposta dovrà rispettare i canoni del distanziamento personale tra i performer e pubblico, dovrà avere una durata massima di 30 minuti e dovrà poter essere effettuata due volte nell’ambito della stessa giornata. I candidati dovranno essere maggiorenni e inviare via email entro il 15 luglio 2020 e la proposta artistica a verdioff@teatroregioparma.it. Le proposte migliori tra quelle selezionate entreranno nel programma di Verdi Off e ad ogni performance, in relazione al periodo di impegno, verrà corrisposto un gettone di partecipazione.

HAI UN CORTILE, UN GIARDINO, UN AMPIO TERRAZZO? OSPITACI! Public Call

“Un recital in salotto”, che da tre anni rinnova con grande successo e partecipazione l’invito ad aprire la propria casa per condividere la gioia e le emozioni della musica, non si lascia ostacolare dai limiti imposti a tutela della salute e si amplia nel desiderio di condividere gli spazi privati all’aperto. L’invito rivolto al pubblico è ora quello di condividere un giardino, un cortile, un ampio terrazzo privato: il Regio porterà gli strumenti musicali e gli artisti per un gala all’aperto, trasformando i dehor in altrettanti salotti musicali open air dove ascoltare un recital lirico con giovani artisti allievi del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” che interpreteranno le arie verdiane più celebri. Le adesioni potranno essere comunicate entro il 1 settembre via email a verdioff@teatroregioparma.it.

PARTNER E SPONSOR

La Stagione 2019-2020 del Teatro Regio di Parma e il Festival Verdi 2020 sono realizzati grazie al contributo di Comune di Parma, Parma Capitale Italiana della Cultura 2020+21, Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, Reggio Parma Festival, Regione Emilia-Romagna. Major partner Fondazione Cariparma. Main partners Chiesi, Crédit Agricole. Media partner Mediaset. Main sponsor Iren, Barilla, Parmacotto. Sponsor Opem, Dallara, Unione Parmense degli Industriali. Sostenitori Ares, Dulevo, Mutti, Sicim, Agugiaro & Figna, La Giovane, Parmalat, Grasselli, HLB Analisi, Glove ICT Poliambulatori Dalla Rosa Prati, GHC Garofalo Health Care. Legal counselling Villa & Partners. Con il supporto di “Parma, io ci sto!”. Advisor AGFM. La Stagione Concertistica è realizzata da Società dei Concerti di Parma, con il sostegno di Chiesi, in collaborazione con Casa della musica. ParmaDanza è realizzata con il sostegno di CePIM in collaborazione con ATER Associazione Teatrale dell’Emilia-Romagna e Arci Caos. RegioYoung è realizzato con il sostengo di Paladini Otello Supermercati. Con il contributo di Diocesi di Parma, Comitato per San Francesco del Prato, Istituto Nazionale di Studi Verdiani, Opera Europa, Fondazione Monte Parma, Camera di Commercio di Parma, Ascom e Ascom Confcommercio Parma Fondazione. Il Concorso Voci Verdiane è realizzato in collaborazione con Comune di Busseto, Concorso Internazionale Voci Verdiane Città di Busseto, Verdi l’Italiano. Partner istituzionali La Toscanini, Teatro Comunale di Bologna. Partner artistici Coro del Teatro Regio di Parma, Società dei Concerti di Parma, Conservatorio “Arrigo Boito” di Parma, Barezzi Festival. Tour operator partner Parma Incoming. Radio Ufficiale Radio Monte Carlo. Sostenitori tecnici Novotel, Graphital, Codarini Tuega, Cavalca, IgpDecaux, MacroCoop, Grafiche Step, Milosped, Andromeda’s, De Simoni, Azzali editori. La promozione internazionale del Festival Verdi 2020 è realizzata dal Teatro Regio di Parma in collaborazione con Italia – Italian national tourist board, Istituti italiani di cultura, Via Emilia | Emilia Romagna A land with a soul, Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna, Emilia-Romagna APT Servizi, Assessorato al Turismo e Commercio del Comune di Parma, con il tour operator partner Parma Incoming. L’immagine esclusiva del Festival è il ritratto di Giuseppe Verdi realizzato a matita da Renato Guttuso negli anni ’60, donato al Teatro Regio di Parma dall’Archivio storico Bocchi e concesso da Fabio Carapezza Guttuso ©Renato Guttuso by SIAE 2020