Van Dyck e i suoi amici. Fiamminghi a Genova 1600-1640 nel 2018

Van Dyck e i suoi amici. Fiamminghi a Genova 1600-1640 nel 2018 – Una nuova mostra per l’Associazione Amici di Palazzo della Meridiana, curata da Anna Orlando, che vuole raccontare una straordinaria e unica stagione pittorica per l’Europa.

Cinquanta sono le opere tra dipinti, disegni ed incisioni, tra queste 8 sono di Van Dyck, selezionate da musei e collezioni private per offrire al pubblico un raffinato distillato di questo eccezionale momento della storia dell’arte europea.

Saranno ospitate a Palazzo della Meridiana, nel cuore del polo museale genovese di Strada Nuova, che conserva il fascino di una dimora Cinquecentesca.

Il percorso inizia con una sala incentrata sulle figure dei due fratelli Cornelis e Lucas de Wael, ai quali tradizionalmente si riferisce l’accoglienza in città del giovane Van Dyck al suo arrivo, nel 1621. Con il titolo La “colonia” dei fiamminghi a Genova, la sala illustra il momento di grande fermento quando alcuni pittori nordici, per lo più di Anversa, città portuale nelle Fiandre con cui Genova intratteneva constanti rapporti di tipo commerciale, si stabiliscono in città per diversi anni, all’inizio del Seicento. Aprono bottega e iniziano a lavorare molto per la ben consolidata e florida classe aristocratica, ma anche per la nascente e dinamica classe borghese. Sono abituati a lavorare in equipe, anche a più mani sulla stessa tela, come illustrano le opere di collaborazione tra Wildens e De Wael.

Redattore: RENZO DE SIMONE

Data Fine: 10 giugno 2018

Costo del biglietto: 7,00 €; Riduzioni: 5,00 €

Prenotazione:Facoltativa

Luogo: Genova, Palazzo della Meridiana

Indirizzo: via F. Pozzo, 14

Città: Genova

Orario: Martedì al Venerdì:h 12-19Sabato, Domenica e festivi:h 11-19Lunedì chiuso.

Telefono: +39 010 2541996