Torna ESCO allo scoperto: rassegna di cinema italiano nella suggestiva cornice dello Spasimo di Palermo

Torna ESCO allo scoperto: rassegna di cinema italiano nella suggestiva cornice dello Spasimo di Palermo. Riapre i battenti questo giovedì, 24 agosto, ESCO allo scoperto la rassegna di cinema italiano che ogni anno incanta la città di Palermo, nella preziosa cornice dello Spasimo, con un programma ricco di anteprime, recuperi e proiezioni in grado di descrivere lo stato dell’arte del cinema italiano.

La manifestazione, che terminerà il sei settembre, è organizzata dall’associazione SUDTITLES, impegnata nella promozione della cultura cinematografica «a sud di Roma», e quest’anno si aprirà con la versione restaurata del Fantozzi di Luciano Salce (1975)

Molte sono le sorprese di questa edizione: sabato 26 toccherà a Orecchie, commedia corale (nel cast anche Piera Degli Esposti e Milena Vukotic) di Alessandro Aronadio, che ci promette nonsense e acufene.

Lunedì 28 tutto il cast e i registi, Fabio Grassadonia e Antonio Piazza, saranno presenti alla proiezione di Sicilian Ghost Story, giovedì 31 agosto toccherà invece a La Tenerezza di Gianni Amelio mentre sabato due settembre sarà presentato il magnifico documentario Upwelling di Pietro Pasquetti e Silvia Jop.

Il giorno dopo Umberto Cantone presenterà l’Enrico IV di Marco Bellocchio, chiuderà la manifestazione la proiezione del Viaggio in Italia di Roberto Rossellini.

Preziosa la collaborazione di quest’anno con il festival del cinema di animazione Animaphix che ha selezionato i corti presentati prima di ogni film.

>> Le proiezioni avranno inizio alle 21.15, l’ingresso è libero fino a esaurimento dei duecento posti disponibili.