Teatro Charlot ricomincia in sicurezza con “Il meglio di” Simone Schettino

RIPRESA IN SICUREZZA PER IL TEATRO CHARLOT

SI RICOMINCIA CON “Il meglio di” simone schettino

Venerdì 11 febbraio il fondamentalista napoletano andrà in scena

con una carrellata delle sue migliori performance

Per tutti gli amanti del teatro il polo culturale di Pellezzano rilancia

Mini abbonamento per gli spettacoli di Schettino, la Compagnia Stabile

Delle Arti, Esposito e Caiazzo a 50 euro e per gli universitari il cinema a 5 euro

Ripartiamo insieme e in sicurezza: con questo slogan che sa di desiderio di spensieratezza comune, il Teatro Charlot riapre il sipario sulla sua stagione. Lo fa all’insegna della risata, dell’ironia, i suoi capisaldi, che sono anche due elementi portanti per sopravvivere al momento attuale di tutti, e strizzando l’occhio al portafoglio di chi ha voglia di tornare in poltrona.

Venerdì 11 febbraio alle 21 la struttura di Pellezzano, gestita da Cultura e Spettacoli e diretta da Gianluca Tortora e Piermarco Fiore, rispettivamente direttore artistico e organizzativo del polo culturale, riparte con Simone Schettino. Il fondamentalista napoletano conosciuto e amato in tutta Italia, straordinario fuoriclasse della comicità, con il suo stile diretto e serrato, la sua satira pungente e sempre bene informata, notissimo al grosso pubblico grazie alle sue numerose performance televisive, da Convension a Made in Sud, è pronto a salire sul palco del Teatro Charlot con una carrellata delle sue migliori performance racchiuse ne “Il meglio di”.

Un one man show in cui l’artista stabiese mette insieme, in un monologo comico irresistibile, una sorta de “il meglio di” quelli che sono stati i suoi più recenti spettacoli teatrali e televisivi. Una performance attualissima anche perché, come sottolinea lo stesso protagonista «In Italia e nel mondo le cose restano spesso immobili, in sintesi si ride su tutto ciò che ci circonda e che viviamo, dalle serie tv al mercato cinese».

LO SHOW In questo spettacolo Schettino riveste i panni del monologhista puro in compagnia dei suoi testi più divertenti. A.C – D.C: se fino a qualche tempo fa queste due sigle erano riferite a un unico sistema di datazione temporale, in futuro potrebbero anche intendersi come Avanti Covid e Dopo Covid. E si perché una cosa è certa, nel bene e nel male, questa pandemia ha cambiato il modo di vivere di tutti e continuerà a farlo in seguito. In attesa del Dopo Covid, che auspichiamo arrivi al più presto, il protagonista ne approfitta per fare un divertente excursus analizzando i vizi, le virtù, le manie e soprattutto gli errori che hanno costellato l’esistenza ante-covid, con la speranza di apportare piccoli miglioramenti per un futuro diverso. Nell’augurio di un domani migliore, non resta che ridere di se stessi.

Lo spettacolo di Schettino rientra nel mini abbonamento ideato dal Teatro Charlot, quattro date a cinquanta euro: “Tutti giù per terra” con Ciro Esposito Rosario Minervini e Salvatore Catanese (venerdì 11 marzo), lo show di Paolo Caiazzo, protagonista di “Terroni si nasce”, (venerdì 18 marzo), Nati 80…amori e non” della Compagnia Stabile Delle Arti (venerdì 4 marzo).

Ai “vecchi” abbonati si comunica inoltre, che lo spettacolo “Natale in casa Cupiello” sarà sostituito con lo show del trio comico Villa PerBene in programma venerdì 8 aprile.

promozione CINEMA Per gli studenti dell’Università degli Studi di Salerno, tutti i giorni, il biglietto costa 5 euro. È possibile consultare la programmazione al sito www.cinemateatrocharlot.it

INFO UTILI Lo spettacolo di Simone Schettino avrà inizio alle 21.

Per info e prenotazioni: 089 2593359; 350 9109146.

Il botteghino è aperto tutti giorni dalle 17:00 alle 21:30

IndirizzoPiazza Don Gerardo Fiore, Via Fravita, 84080 Capezzano SA