‘Tausend und eine Nacht’, il primo singolo di Nusya

‘Tausend und eine Nacht’, il primo singolo di Nusya

‘Tausend und eine Nacht’ (Emanuele Asti extended mix) questo il titolo del primo singolo con cui Nusya, la brillante cantante italiana, ha fatto il suo debutto nell’universo musicale il 10 febbraio con la Ultra Music. Nusya è una cantautrice brillante e grintosa che sa modulare la voce e far vibrare le corde della chitarra in modo unico e coinvolgente. Anche se nata e cresciuta a Colonia, questa giovane promessa ha un patrimonio siciliano che traspare e da un pizzico in più al suo stile e per rendere il tutto ancora più frizzante ha affidato la produzione pop al collega italiano Emanuele Asti. Nusya, essendo cresciuta in Germania ha scelto di intitolare il suo primo singolo ‘Tausend und eine Nacht’. Una scelta coraggiosa e forte ma che calza alla perfezione con il suo stile unico e la sua passione. Nel corso di quest’anno sentiremo parlare molto di questa giovane artista. L’incontro con Charlie Rapino e Paul Sears hanno segnato una svolta nella sua carriera artistica. Ed è stato proprio grazie a loro che Nusya è approdata alla Ultra. Charlie Rapino ha creduto in lei, le ha presentato Emanuele Asti, un bravissimo remixer e … da lì il volo ad ali spiegate verso il successo. Il canto, la musica e il ritmo hanno sempre fatto parte della vita di Nusya. A sostenerla e a spingerla ad intraprendere la carriera di cantante il padre, da sempre al suo fianco. Un passo dopo l’altro ha trovato il suo stile ma voleva di più e così ha iniziato a scrivere i testi mettendo su carta tutte quelle emozioni e quelle sensazioni che esplodevano dentro di lei e, grazie a Riccardo Eberspacher, un bravissimo compositore che ha creato la musica Nusya ha poi scritto il testo. A curare il suo look Alessandro Messina l’hair stylist più glamour del momento, ricercato e richiesto dal jetset della Capitale e da innumerevoli personalità di spicco del mondo dello spettacolo..

 

 

 

Biografia Nusya

 

Nasce a Colonia, in Germania da una famiglia di ristoratori di origine siciliana risiedente nel piccolo paese di Sankt Augustin vicino a Bonn. Frequentando la scuola dell’obbligo fino alla maturità, cresce fra le due culture, parlando l’italiano a casa e il tedesco a scuola, oltre a visitare regolarmente la Sicilia durante le vacanze. All’età di 17 anni viene selezionata per il concorso “Una ragazza per il cinema”, classificandosi seconda. Ottiene subito un contratto a Milano nel campo della moda. Durante la sua permanenza a Milano inizia a frequentare la accademia di teatro “Centro teatro attivo”, dove apprende i rudimenti dell’arte recitativa. Frequenta anche il M.A.A.S (music, art and show) un centro di formazione per lo spettacolo. Nel 1999 è co-conduttrice del programma calcistico “Il processo dei tifosi” su Gold Tv. Nel 2000 partecipa al concorso “Miss Italia” entrando tra le 50 finaliste. Dopo il concorso si trasferisce a Roma, lavora come modella e presta il suo volto a varie pubblicità e videoclip, tra cui “Stop America” di Edoardo Bennato e spot per Pepsi, Olivetti, Vodafone, Nissan, Wind e Sky.

Nel 2002-2003 affianca Gianni Morandi nelle 16 puntate del programma “Uno di noi” su Raiuno. Sempre nel 2003 viene ingaggiata dalla emittente dedicata al mondo del cinema “Coming soon television”, dove resta fino al 2008 in qualità di conduttrice di vari programmi. Nel 2005, continuando il lavoro a “Coming soon television”, ottiene la conduzione di una rubrica cinematografica nel programma giornalistico “Omnibus” su La7 lavorandovi sino al 2007.Terminata l’esperienza televisiva, inizia un percorso recitativo di tipo teatrale, entrando a far parte della compagnia “Metis” di Roma e esibendosi al Teatro dei servi e al Teatro della cometa. In quegli anni, spinta da una grande curiosità verso il mondo e da un forte bisogno di ricerca personale, viaggia molto, visitando l’Asia, le Americhe e l’Europa. Ottiene delle parti in alcuni film e fiction tv, lavorando con Pupi Avati, Roberto Faenza, Woody Allen, Alexis Sweet, Cosimo Alema e Riccardo Grandi.

Ereditata una passione viscerale per la musica dal padre, ex bassista amatoriale, inizia a frequentare la prestigiosa scuola di musica “Saint Louis” a Roma, dove studia chitarra e canto. Ha all’attivo una collaborazione nell’album “Light signs” del compositore italiano Riccardo Ebersbacher, dove collabora ai testi e presta la sua voce a due tracce. Determinata, testarda e solare, di italiano ha la grazia, di tedesco la tigna. “Tausend und eine Nacht” per “Ultra Music” è il suo primo singolo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi