“Stray Bop”, il primo singolo estratto dal nuovo disco dei Bardamù

“Stray Bop”, il primo singolo estratto dal nuovo disco dei Bardamù

“Stray Bop”, il primo singolo estratto dal nuovo disco dei Bardamù – Da venerdì 27 settembre sarà in radio e disponibile sulle piattaforme streaming e di digital download “STRAY BOP” il singolo del duo jazz – hip hop dei BARDAMÙ (Ginaski Wop e Alfonso Tramontana). 

Il brano, distribuito da Egea Music, anticipa il disco omonimo, in uscita ad ottobre, interamente composto, suonato, prodotto e registrato dai Bardamù per le vie di Brooklyn, New York. L’album è il manifesto di un genere di loro invenzione e chiamato, appunto, “stray bop”, ispirato al movimento artistico-sociale del BeBop anni ’40 e ad uno stile di vita “stray”, randagio e girovago, che attinge direttamente dalla cultura di strada.

Stray Bop” è vintage ma contemporaneo, ed è jazz ma anche hip hop e vede la partecipazione di ospiti di spicco del panorama jazz e hip hop a livello internazionale.

«Guardiamo all’Hip hop come una naturale evoluzione del linguaggio jazzistico…le radici e le premesse sono identiche – affermano i Bardamù – Senza smarrire l’eleganza che è propria del jazz, vogliamo riportare questo “linguaggio” alla sua originale provenienza: la strada. È importante che le sonorità e i testi possano tornare a dialogare con la gente. Nel rispetto della tradizione jazz tutti i brani sono eseguiti con strumenti classici, fatta eccezione di qualche beat realizzato con dei samplers analogici. I rapper intervengono come fossero uno strumento a fiato che improvvisa in una jam session di un jazz-club di Brooklyn o di Harlem. 

Il duo si esibirà in concerto DOMENICA 29 SETTEMBRE all’Alexanderplatz (Via Ostia,9 Roma), storico jazz-club romano proponendo il loro repertorio e presentando per la prima volta dal vivo alcuni brani del disco in uscita. Sul palco con loro anche il rapper statunitense K. Sparks.

I BARDAMÙ sono due fratelli, Ginaski Wop (batteria, percussioni, sampler, voce) e Alfonso Tramontana (pianoforte, tastiere, sintetizzatore e voce). Da circa vent’anni sono “cittadini del mondo” e creano la loro musica facendosi influenzare da ogni luogo nel quale vivono. Dal 2000 hanno vissuto prima a Cuba, poi a Barcellona e Madrid. Oggi si dividono tra l’Italia, a Roma in particolare, e gli Stati Uniti, dove sono un duo apprezzatissimo nei jazz club più importanti di Manhattan. Insieme scrivono musica e testi di tutti i loro brani e li producono e registrano nel loro studio mobile per le vie della città.

www.facebook.com/bardamuweb/

www.instagram.com/straybopbardamu/

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi