SOLETERRE, domani convegno sul tema Lavoro e migrazione nuove sfide e condivisione di buone pratiche

SOLETERRE, domani convegno sul tema Lavoro e migrazione nuove sfide e condivisione di buone pratiche

SOLETERRE, domani convegno sul tema Lavoro e migrazione nuove sfide e condivisione di buone pratiche – In 18 mesi sono stati organizzati 6 corsi per l’inserimento lavorativo di donne e uomini migranti residenti a Milano e nei territori limitrofi

Fondazione Soleterre, nell’ambito del progetto “WORK4INTEGRATION”, realizzato con il sostengo di JPMorganChase FoundationFondazione Cariplo e del Comune di Milano – Direzione Politiche Sociali – Area Emergenze Sociali, Diritti e Inclusione, terrà domani, martedì 15 maggio, presso BASE Milano (via Bergognone, 34 – dalle ore 10.00 alle ore 13.30) un convegno sul tema “Lavoro e migrazione: nuove sfide e condivisione di buone pratiche”.

Durante l’incontro interverranno un referente della Fondazione Soleterre, un rappresentante di J.P. Morgan e alcuni degli enti che hanno preso parte al progetto (Unità operativa Formativa via Fleming 15, Croce Rossa Italiana, Fondazione Sodalitas, Fondazione punto.sud e l’azienda My Chef). Introduce il dibattito il professore Diego Boerchi dell’Università Cattolica del Sacro Cuore.

La partecipazione al convegno è gratuita previa iscrizione via mail al seguente indirizzo info@work4integration.org.

Il progetto Work4Integration (www.work4integration.org), avviato a dicembre 2016, ha coinvolto fino ad ora complessivamente 256 donne e uomini migranti residenti a Milano e nei territori limitrofi, attualmente disoccupati o a rischio disoccupazione. Tra questi 70 hanno preso parte ai 6 corsi di formazione organizzati dal progetto, 19 sono stati inseriti in tirocini e stage retribuiti di almeno 3 mesi finalizzati all’assunzione e 23 hanno ottenuto un contratto di lavoro al termine del tirocinio o grazie alle attività di direct matching.

Obiettivo dell’iniziativa è supportare ed aumentare le possibilità di inclusione lavorativa e migliorare la condizioni di lavoro e di vita dei migranti coinvolti nell’intervento. Inoltre, coloro che si rivolgono al progetto possonobeneficiare di un servizio di supporto legale, psicologico e di mediazione interculturale per la soluzione di eventuali difficoltà e problemi burocratici, l’efficace gestione delle dinamiche di gruppo e il rafforzamento delle competenze relazionali. Ad oggi, 79 persone hanno partecipato a incontri individuali, di gruppo di assistenza psicologica o legale.

Inoltre, il progetto vuole valorizzare il ruolo delle aziende nell’integrazione lavorativa dei cittadini stranieri, infatti 23 di queste sono state coinvolte in workshop e incontri di sensibilizzazione sulla tematica migratoria.

A questo link è possibile scaricare la scheda del progetto “Work4Integration”:

www.soleterre.org/wp-content/uploads/2017/08/SCHEDA_PROGETTO_WORK4INTEGRATION_2017_SOLETERRE.pdf

Soleterre è una Fondazione che lavora per il riconoscimento e l’applicazione del Diritto alla Salute nel suo significato più ampio. Oltre a fornire cure e assistenza medica, si impegna per la salvaguardia e la promozione del benessere psicofisico per tutti e tutte, sia a livello individuale che collettivo, a ogni età e in ogni parte del mondo. La prevenzione, la denuncia e il contrasto delle disuguaglianze e della violenza, qualsiasi sia la causa che la genera, sono parte integrante dell’attività di Soleterre: perché “Salute è giustizia sociale”.

L’iniziativa è parte dell’investimento filantropico globale di JPMorgan Chase di circa 250 milioni di dollari all’anno,volto a sviluppare opportunità economiche e di lavoro, a sostenere piccoli business e le comunità dove la banca opera. In Italia J.P. Morgan è impegnata in diversi programmi filantropici a sostegno dello sviluppo di competenze e qualifiche utili per consentire a quante più persone possibili l’accesso a posti di lavoro qualificanti, individuare nuovi percorsi che portano alla creazione di opportunità professionali per aiutarle a competere nel contesto economico globale. Guido Nola, Senior Country Officer per J.P. MORGAN in Italia, ha commentato: «J.P.Morgan continua ad essere fortemente impegnata sui temi di inclusività sociale. Siamo orgogliosi di sostenere l’iniziativa di Soleterre volta a facilitare l’accesso a lavori qualificanti da parte di migranti e giovani, favorendone una migliore integrazione sociale ed economica nella nostra comunità».

Il progetto è stato realizzato con Fondazione Cariplo impegnata nel sostegno e nella promozione di progetti di utilità sociale legati al settore dell’arte e cultura, dell’ambiente, dei servizi alla persona e della ricerca scientifica. Ogni anno vengono realizzati più di 1000 progetti per un valore di circa 150 milioni di euro a stagione. Fondazione Cariplo ha lanciato 4 programmi intersettoriali che portano in sé i valori fondamentali della filantropia di Cariplo: innovazione, attenzione alle categorie sociali fragili, opportunità per i giovani, welfare per tutti. Questi 4 programmi ad alto impatto sociale sono: Cariplo Factory, AttivAree, Lacittàintorno, Cariplo Social Innovation. Non un semplice mecenate, ma il motore di idee. Ulteriori informazioni sul sito www.fondazionecariplo.it.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi