Santa Marinella, due giorni di regate per la Selezione al Campionato Italiano per club

Aeronautica Militare punta a riconquistare lo scudetto, sfida fra gli yacht club storici Canottieri Aniene e Reale Circolo Canottieri Tevere Remo

Proseguono a Santa Marinella le tappe di selezione per il Campionato italiano Assoluto per club della Lega Italiana Vela. Dopo l’evento a Rimini, dove i club Società Canottieri Garda Salò, Circolo Velico Ravennate, Club velico Crotone e Yachting Club San Marino hanno strappato il biglietto di accesso alla finale in programma ad ottobre, inizia sabato nel porticciolo del comune tirrenico la seconda tappa di selezione organizzata dal Circolo nautico Guglielmo Marconi in collaborazione con il Circolo Canottieri Aniene, sotto l’egida della Federazione Italiana Vela e con il supporto tecnico-logistico della Lega Vela Servizi.
I club si daranno battaglia sulle imbarcazioni monotipo della classe Este 24 per due giorni durante i quali verranno portate a termine 15 prove in tutto, al termine delle quali i migliori in classifica si aggiudicheranno l’accesso all’evento che assegnerà il titolo italiano.
Sarà una bella sfida che vede fra i favoriti i velisti dell’Aeronautica Militare che già nel 2019 ha vinto l’ambito scudetto per club. Squadra che vince non si cambia sembra essere il motto del centro sportivo militare che schiera in acqua ancora una volta Giancarlo Simeoli, Marco Balbi, Niccolò Bertola e Giovanni Bannetta.
Se la dovranno vedere con i due equipaggi in regata con i colori del Circolo Canottieri Aniene, entrambi con grandi possibilità di vittoria: un team tutto in rosa con al timone la pluricampionessa europea J70 Claudia Rossi, accompagnata da Chiara Antonetti, Elettra Orsolini e Cecilia Zorzi, tutte e tre con risultati di peso nelle classi olimpiche. Aniene Young è invece composto da Luca Tubaro, Matteo Morellina, Matteo Cecconi e Nevio Sabadin.
A rappresentare un altro club centenario della Capitale, il Reale Circolo Canottieri Tevere Remo, è Luigi Ravioli, con alle spalle una brillante carriera nel Laser e sui monotipi, assieme ad Andrea Perrone, Jacopo Izzo e Roger Olivieri. Gioca in casa con i colori giallo-azzurro del Circolo Nautico Guglielmo Marconi l’equipaggio capitanato da Jacopo Pasanisi che, con Leonardo Ferdinando Onori, Giacomo Fugazza e Silvio Celletti cercherà di sfruttare al meglio le conoscenze del campo di regata per aggiudicarsi la vittoria di tappa.

Ci aspettiamo delle condizioni meteo impegnative, ma altrettanto divertenti ha detto il presidente del CNGM, Francesco Lo Sardo – e siamo certi che il risultato non sarà scontato fino all’ultima prova. Organizzare questo evento per noi è un grande piacere: la presenza sul posto di una consistente flotta di Este 24 ci permette di contenere i costi di partecipazione e, allo stesso tempo, consentire di regatare con barche uguali dove a prevalere sarà davvero la bravura degli equipaggi. Desidero ringraziare il presidente della Classe Este 24, Alessandro Maria Rinaldi, per aver messo a disposizione le imbarcazioni anche in questa occasione.
Torniamo a regatare sul Tirreno – ha commentato Roberto Emanuele de Felice, presidente della Lega Italiana Vela – dove la Lega Italiana Vela ha mosso i suoi primi passi. La ripresa dell’attività così repentina non ha dato modo a tutti i club di organizzarsi per essere presenti con il proprio team, ma l’interesse è tanto e vogliamo dare la possibilità a tutti di prendere parte alle selezioni. Dopo la tappa di Santa Marinella stiamo programmando altri due eventi di qualificazione a settembre per dare modo a tutti i club di partecipare alle attività della Lega Italiana Vela”. 

LegaVela Servizi, quando la squadra fa la differenza

Supporter strategico per le regate della Lega Italiana Vela è  la LegaVela Servizi, azienda di armamento e gestione della flotta di J/70 destinata al charter per eventi e regate monotipo e messa a disposizione del Club che vogliono organizzare le regate promosse dalla Lega Italiana Vela.  Grazie all’accordo di sponsorizzazione, per il 2021 la Lega Italiana Vela potrà contare sull’intera flotta J70 per organizzare le regate a calendario. 

“Il supporto della LegaVela Servizi è  per noi fondamentale in quanto garantisce da un punto di vista tecnico una monotipia fra le imbarcazioni che partecipano al nostro circuito, facendo sì che l’unico elemento determinante ai fini della classifica è  l’equipaggio” ha detto il presidente della LIV, Roberto Emanuele de Felice che ha aggiunto: “Ringrazio la LegaVela Servizi nella persona del suo presidente, Alessandro Maria Rinaldi, per il supporto che sta dando al movimento delle regate di club e a quanti desiderano partecipare alle regate della classe J70”.