Respirare, il nuovo singolo di Francesco Luz

Da venerdì 26 marzo sarà disponibile in rotazione radiofonica e su tutte le piattaforme digitali “Respirare”, il nuovo singolo di Francesco Luz.
Se non si riesce a stare in equilibrio sulle onde della vita e si grida aiuto in continuazione forse è arrivato il momento di fermarsi un attimo e respirare. Questo è il senso del brano che crea una continuità con i precedenti singoli incentrati sul macro argomento del problema della depressione. In 
Respirare il protagonista, in prima persona, cerca di dare consigli ed una spalla su cui appoggiarsi ad un amico che si trova ad affrontare il più nero degli stati d’animo. Un atteggiamento empatico, una parola d’amore possono essere le armi per fronteggiare qualsiasi problema.

Spiega l’artista a proposito del suo nuovo inedito«La depressione è una malattia subdola, invisibile e soprattutto sottovalutata. Con questa canzone ho immaginato di parlare ad un amico depresso e cercare di convincerlo che a volte fermarsi e respirare è una buona soluzione; il tutto condito con parole di empatia ed amore».

Nel videoclip ufficiale del brano realizzato da Pierpaolo Barnabei (Frutti) vengono utilizzate le Polafreud, delle istantanee che fungono da finestra sull’interiorità, facendo luce su pensieri, emozioni e sentimenti impossibili da esprimere in altro modo. Nel video le Polafreud cercano di descrivere lo stato d’animo del protagonista, il quale sta attraversando un momento molto difficile che lo ha portato ad isolarsi completamente. L’unico rapporto rimasto in vita è quello con sè stesso e ciò rende impossibile per lui esternare il suo disagio nonostante il bisogno di combattere e di dissociarsi da questi contrasti interiori. Nel video intervengono dei ricordi che lo aiuteranno, dandogli il giusto slancio per evadere da questa oppressione. Tuttavia, è grazie alla presenza del suo amico di una vita che capirà che non è possibile trovare da soli la soluzione ai propri problemi, ma è solo nel rapporto con l’altro che si può far luce sul buio della solitudine.

Link al videoclip: https://www.youtube.com/watch?v=gInrmXNgawM

Biografia
Francesco Luz, musicista romano classe 1982, dopo 15 anni di concerti in Italia e nel mondo con diverse band, pubblica il suo primo album, “Extraordinary Men” nel 2019. Dall’album, cantato in inglese, vengono estratti 3 singoli accompagnati da 3 Video clip diretti da Ari Takahashi che ricevono vari riconoscimenti in diversi film festival in  tutto il mondo (“Outstanding Achievement Award” al Berlin Flash Film Festival, “Best Music Video, Honorable Mention” al Los Angeles Independent Shorts Awards, miglior video musicale al New York Film Awards e al London Independent Film Awards).
Artista indipendente al 100% canta, scrive, suona, arrangia e produce le sue canzoni con l’aiuto ai testi di Luigi Abramo, giornalista e scrittore. Anche questo singolo viene proposto in lingua italiana come i precedenti “Surf” e “Ago di bilancia” a testimoniare il cambio di direzione artistica e linguistica rispetto al primo album di sonorità più rock ed interamente in inglese.
Instagram: https://www.instagram.com/francescoluzofficial/
Facebook: https://www.facebook.com/francescoluzofficial