Red Bull Double Trouble, due band, due terrazze

Red Bull Double Trouble, due band, due terrazze

Red Bull Double Trouble, due band, due terrazze – Dopo il successo ottenuto al “Vertical Stage Session”, i MOTEL CONNECTION raddoppiano lanciando la sfida ad un’altra band italiana “da terrazzo a terrazzo

 

Il 18 maggio la città di Napoli sarà protagonista di un nuovo modo di “fare musica” grazie al RED BULL DOUBLE TROUBLE.

 

I Motel Connection, una delle band di musica elettronica più apprezzate in Italia, reduci dal successo del loro “Vertical Stage Session” e nuovamente sotto la direzione artistica di Stefano Pesca, ideatore delle suggestive performance verticali, hanno deciso di lanciare un guanto di sfida ad un’altra band italiana “a suon di musica”, questa volta a Napoli. Chi raccoglierà il loro invito?

 

Durante il Vertical Stage Session, che a Torino nel 2010 e a Milano nel 2011 hanno riunito un pubblico di oltre 15.000 persone, i Motel Connection si sono esibiti letteralmente in “verticale”, suonando su tre diversi balconi (uno per ciascun membro del trio) di un palazzo cittadino anziché su un normale palcoscenico. Ora la sfida e la voglia di accendere la città raddoppiano, perché con il Red Bull Double Trouble saranno due le band a fronteggiarsi su due terrazze, per offrire uno spettacolo unico al pubblico partenopeo. La seconda band, che accoglierà la sfida dei Motel Connection, sarà svelata a breve.

 

Durante l’evento del 18 maggio, i due gruppi si alterneranno live su due terrazze  del PAN (Palazzo delle Arti Napoli), spazio civico all’avanguardia dedicato alle più varie sfaccettature dell’arte contemporanea, mentre il pubblico in strada ballerà sulle note della “sfida”. L’evento, realizzato in collaborazione con il Comune di Napoli, avrà inizio alle ore 20.30 e sarà gratuito e aperto al pubblico.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi