Ravenna Festival, la targa del Presidente della Repubblica premia la XXXII edizione

Nel giorno della Festa di una Repubblica che può e deve essere fondata anche sulla cultura e sulla musica, è stata consegnata a Ravenna Festival la targa del Presidente Mattarella, riconoscimento a questa XXXII edizione che vede il Festival rinnovare il proprio impegno per la continuità dello spettacolo dal vivo. Se l’estate scorsa la manifestazione è stata in prima linea per il ritorno sulle scene in Italia, quest’anno la nuova opera da camera Teodora ha appena inaugurato un ricco, sorprendente percorso che continuerà fino al 31 luglio e poi in settembre e ottobre con oltre 120 appuntamenti e 1200 artisti coinvolti. Ruotando attorno al sole centrale di Dante, a cui va la dedica d’amore del Festival, o seguendo altre e più eccentriche orbite, gli eventi spaziano dalla sinfonia alla musica sacra e da camera, dalla danza al teatro fino al cinema e oltre…in suggestivi luoghi – per lo più sotto le stelle – di Ravenna, Cervia, Lugo e Russi; un’impresa titanica che ora aggiunge il riconoscimento del Presidente della Repubblica al patrocinio del Senato, della Camera dei Deputati e dei Ministeri della Cultura e degli Esteri.