Quanto manca, il singolo di Giorgia Faraone

Giovedì 28 maggio esce il singolo di Giorgia Faraone Quanto manca, per l’etichetta bolognese Jadda, una label tutta al femminile. Il brano dal 28 maggio è disponibile su tutte le piattaforme digitali e in rotazione radiofonica.

Un brano intimo, quello della cantante salentina che vive e lavora a Bologna, che vede il contributo del musicista Andrea Rossetti, compositore e produttore del pezzo. Il contesto creativo è stato il lockdown, la solitudine obbligata a cui siamo stati costretti in questo periodo.

«Quanto manca è nato in una notte di solitudine e immobilità forzate» racconta Giorgia Faraone. «È un canto intimo, una ninna nanna per cullare i ricordi e le passioni d’amore, per rievocare gli abbracci mancati ed esprimere il desiderio di un contatto fisico, di un bacio».

Il sound ricercato unisce la melodia tipicamente italiana a elementi di carattere elettronico. I suoni “ariosi”, attinti in parte dal mondo della vaporwave, permettono di creare un ambiente intimo di solitudine e rappresentano un vento di speranza.

Per tenere esplicita la dolcezza della melodia, tutto il comparto ritmico non è sostenuto da una batteria, bensì da un basso analogico. È stato essenziale, quindi, un lavoro minuzioso sui colori, conservando anche le piccole sbavature che rispecchiano la natura istintiva di questa composizione.

BIO

Giorgia Faraone è nata a Galatina (Lecce) nel 1992. Da sempre appassionata di musica afroamericana, si diploma in canto Jazz presso il Conservatorio Tito Schipa di Lecce.

Nel 2014 vince la borsa di studio del Maestro Bob Stoloff in occasione di un seminario di improvvisazione e Band Leading. Nel 2015 vince il Locomotive Jazz Festival Giovani, progetto sotto la direzione di Raffaele Casarano, grazie al quale, oltre ad approfondire gli studi, si esibisce in diversi contesti jazz, tra i quali open act del concerto “Heartland” di Paolo Fresu.

Insieme alla band Giorgia Faraone & THE prende parte a diverse rassegne ed eventi internazionali, nel 2015 per Summer Jazz Week open act dei concerti di Trace Elements – Paolo di Sabatino – Christian Gálvez – Jojo Mayer – e Gegè Telesforo & Soundzero.

Nel 2017 si esibisce in apertura al concerto di MANU CHAO con la band VudZ e per BOLOGNA LA STRADA DEL JAZZ con un tributo a Ella Fitzgerald; nello stesso anno si diploma nella classe di Autori presso il Centro Europeo di Tuscolano – SCUOLA DI MOGOL.

Nel 2018 si esibisce con il progetto “Echoes of an Era” nel teatro Cinema Filo di Cremona per la rassegna Notte Jazz, e per il FESTIVAL JAZZ AREA METROPOLITANA DI BOLOGNA. Nello stesso anno prende parte a concerti ed eventi organizzati dal Conservatorio Frescobaldi di Ferrara insieme a Teo Ciavarella, storico pianista di Lucio Dalla.

Nel giugno 2018 realizza il singolo Lose your mind, prodotto e arrangiato da Felice Del Gaudio.

Attualmente è impegnata nella realizzazione del suo primo album insieme al pianista e compositore Andrea Rossetti.

LINK

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/giorgiafara1/

Profilo Instagram: https://www.instagram.com/giorgia_faraone

Quanto manca sugli store digitali: https://backl.ink/142474842

L’etichetta: Jadda

Jadda è una label che ospita l’immaginario performativo femminile, permettendo alle artiste di perdersi tra più generi per poter alimentare un suono che le rappresenti liberamente oltre ogni confine predefinito.

https://www.instagram.com/jaddarec/

https://www.facebook.com/jaddarec/