Premio internazionale d’arte contemporanea a tema: “Il Giocattolo 2019”

Premio internazionale d’arte contemporanea a tema: “Il Giocattolo 2019”

Premio internazionale d’arte contemporanea a tema: “Il Giocattolo 2019” – Il Premio, patrocinato dal Consiglio Regionale del Lazio e dal Comune di Zagarolo, nasce con il progetto di rafforzare l’intero sistema architettonico culturale che a Sud della Capitale annovera straordinari esempi del patrimonio nazionale. Il grande Palazzo Rospigliosi, divenuto oggi “dimora storica del Lazio”, ne è infatti uno dei principali e migliori esempi della nostra Regione.

L’apporto culturale di grandi Maestri d’arte, critici e galleristi di fama internazionale, tra i quali ricordiamo Ennio Calabria, Gino Guida, Enrico Benaglia, Pino Purificato ed altri ancora, ha dato alla crescita del Concorso una accelerazione straordinaria con forte riflesso e rilancio su progetti artistici di tutto il territorio.

Oggi Enrico Benaglia e Francesco Zero, tornano a collaborare per la sesta edizione del premio d’arte “Il Giocattolo” con l’idea di sottolineare quanta bellezza alberghi nell’anima di un artista nel momento in cui l’ispirazione, l’estro, la fantasia si incontrano con il giocattolo e con il suo valore assoluto.

“Ecco perché con sempre rinnovata energia prende il via la sesta edizione del Concorso a premi più poetico che ci sia.” Così commenta “La Repubblica” sul vero senso che la vita dell’uomo ha sempre dato al giocattolo.

Quest’anno si aggiunge il settore della fotografia alla pittura e alla scultura.

Ai vincitori sono riservati premi in denaro (fino a 2.000 € per il primo premio), esposizioni e promozioni internazionali. Tra i Premi sono da sottolineare Esposizioni d’arte a Palazzo Rospigliosi come anche nelle Gallerie romane “Preferiti ChapeauArt” in via G. Mompiani 1, (in zona Ottaviano) e “Galleria Arte31” in vicolo Savelli 31, (Piazza Campo dei Fiori). Altro qualificato premio sarà la tiratura di un’opera grafica da realizzare nella Stamperia d’arte di Mario Caprini in viale Marx, 20 a Roma.

La manifestazione finale di domenica 6 ottobre 2019 si inaugurerà alle ore 11,00 della mattina con la premiazione degli artisti nel mezzo di una grande Sagra dell’Uva che, come ogni anno, conquisterà con migliaia di turisti la generosa accoglienza dei cittadini di Zagarolo. Inoltre, il Direttore del Museo Serena Borghesani ospiterà il pubblico della mostra nelle grandi sale museali per sottolineare come “il Giocattolo”, oltre ad aver guadagnato una vita senza tempo nell’opera di grandi artisti, incida in modo indelebile nella memoria, nella crescita e nella storia di ogni uomo“.

All’artista che si avvicina al tema è affidato il compito di andare oltre la semplicità e l’evidenza di un significato che sembra alla portata di tutti, ma che solo a pochi riserva una comprensione completa e rivelatrice. Non a caso l’Immagine-locandina di questa sesta edizione, come suggerito dal Maestro Enrico Benaglia, vede protagonista il famoso “Signor Bonaventura” che nasce nel 1917 sulle tavole del “Corriere dei piccoli” per ispirazione e per mano di Sergio Tofano che nell’occasione si firma STO.

“Il suo ‘fil rouge’ infatti fu sempre il culto della leggerezza, la parodia, l’umorismo elegante, il ‘nonsense’. Tofano stravolge le fiabe per ricordare che tra le prigioni di fango, le gabbie mentali e quelle comportamentali esiste una zona franca dove vive la creatività e la libertà che le favole, come i giocattoli, spesso nascondono”.

Il Regolamento 2019, e tutto quanto necessario alla partecipazione, è consultabile sul sito del Comune di Zagarolo alla voce News, su www.istituzionepalazzorospigliosi.com e sul sito di www.studiozerogallery.com. Irrinunciabile dare uno sguardo su YOU TUBE al Trailer di Francesco Scalcione dal titolo “Trasforma la tua ispirazione in un giocattolo” che presenta le splendide sale espositive di Palazzo Rospigliosi.

Il catalogo elettronico della mostra raggiungerà più di 150 mila persone in Italia e in Europa con le immagini delle opere in gara che, edizione dopo edizione, hanno portato il livello del Premio ad una evidente maturità artistica.

Per informazioni:
Francesco Zero tel. +39 348 1800776
zero.francesco@libero.it
info@istituzionepalazzorospigliosi.it
www.studiozerogallery.com
www.istituzionepalazzorospigliosi.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi