Premio Internazionale Buone Pratiche al Capo della Polizia Lamberto Giannini

Si è tenuta oggi (giovedì 12 maggio) la cerimonia di consegna del “Premio Internazionale Buone Pratiche”, promosso dal Parlamento Europeo in collaborazione con NewsRemind e l’Osservatorio Internazionale Buone Pratiche.

Al Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, Lamberto Giannini, è stato conferito il Premio Internazionale Buone Pratiche Sezione Pubblica Amministrazione- Forze dell’Ordine in virtù del suo percorso professionale. Come sottolineato dal direttore dell’Ufficio del Parlamento Europeo in Italia, Carlo Corazza, dal presidente di Remind e NewsRemind, Paolo Crisafi, e da Franco Mencarelli dell’Osservatorio Internazionale Buone Pratiche – che si sono soffermati sulle motivazioni nel conferire il premio – il Prefetto Giannini da sempre sorretto da grandi motivazioni e da uno spirito di servizio non comune, rappresenta un esempio da indicare alle giovani generazioni lungo la strada dell’affermazione dei più autentici valori della civile convivenza, che ha saputo difendere nel corso della sua luminosa carriera, sempre animata da non comuni doti di impegno, con certezza, preparazione, coraggio unite a un approccio di estrema sensibilità e integrità morale.

I riconoscimenti sono stati assegnati anche a Tommaso Miele, per il suo impegno di Magistrato della Corte dei conti, Presidente della Sezione giurisdizionale del Lazio; al Generale Francesco Paolo Figliuolo, che ha coordinato e impresso un decisivo impulso alla campagna vaccinale; a Fabrizio Curcio, che ha saputo confermare ai vertici mondiali la Protezione Civile; a Giuseppe Schlitzer, economista, docente e manager; a Maria Grazia Cucinotta, attrice e conduttrice affermata, e ad Oleksandr Semchuk e Ksenia Milas, apprezzati violinisti a livello internazionale.