I più piccoli cantano il loro mondo di vedere il mondo

I più piccoli cantano il loro mondo di vedere il mondo

I più piccoli cantano il loro mondo di vedere il mondo – Realizzato dai bambini per i bambini, l’evento rappresenta la fase conclusiva del concorso “Un testo per noi” promosso dall’Associazione “Coro Piccole Colonne”, che ha invitato le classi primarie degli Istituti scolastici italiani e stranieri a scrivere, con la collaborazione dei propri insegnanti, il testo di una canzone. La fase finale dell’iniziativa, articolata su due serate/spettacolo che avranno luogo a Baselga di Piné sabato 28 (ore 20.30) e domenica 29 aprile (ore 15.00), è stata illustrata a Trento nell’ambito della piattaforma di comunicazione Cultura Informa dalla direttrice del progetto artistico, Adalberta Brunelli. Sono intervenuti all’incontro con i giornalisti il vicesindaco del Comune di Baselga di Piné, Bruno Grisenti, il presidente Azienda per il Turismo Altopiano di Piné e Valle di Cembra, Luca De Carli, e Nicola Condini, direttore dell’Ice Rink Piné che ospiterà gli spettacoli.

Gli undici vincitori selezionati da una giuria di esperti e classificati ex aequo, provengono da nove diverse località italiane, ma anche dalla Slovenia e dall’Argentina. Personaggi di primo piano del panorama musicale nazionale hanno composto le linee melodiche e realizzato le basi musicali, e così gli elaborati realizzati dalle undici classi sono diventati canzoni. Nel corso delle due serate, presentate da Lorenzo Branchetti (il folletto Milo Cotogno della “Melevisione”), il Coro “Piccole Colonne” interpreterà le canzoni realizzate sulla base dei testi vincitori e ogni classe animerà con coreografie originali il brano di propria composizione .

Il 14° “Festival della Canzone europea dei bambini”, momento conclusivo del concorso “Un testo per noi” e articolato sull’arco di due giornate in calendario sabato 28 e domenica 29 aprile all’Ice Rink di Baselga di Piné, è organizzato in collaborazione con l’Azienda di promozione turistica “Altopiano di Piné e Valle di Cembra”, con il sostegno della Comunità Alta Valsugana e Bersntol, del Comune di Baselga di Piné, della Provincia Autonoma di Trento e della Regione Trentino Alto-Adige.

Il bando del concorso “Un Testo per noi” ha invitato i bambini a ideare e comporre, con la guida dei propri insegnanti, le parole di una canzone: gli undici componimenti selezionati dalla giuria tecnica tra i 251 partecipanti (numero che rappresenta il record di partecipazione nella storia del concorso), sono stati realizzati da classi provenienti da tutta Italia, ma anche dalla Slovenia e pure dall’Argentina. Artisti di primo piano del panorama nazionale li hanno musicate ed ora, dopo essere stati raccolti nel CD “E’ davvero un tesoro”, appena uscito, saranno cantati durante il Festival dal Coro Piccole Colonne, composto da una trentina di bimbi tra i 6 e i 14 anni. Coreografia e animazione delle canzoni spetteranno invece alle classi autrici dei testi, che saranno chiamate a portare sul palcoscenico pinetano la propria creatività.

I testi composti dai bambini sono state tradotti in musica da Al Bano, Dario Baldan Bembo, Paolo Baldan Bembo, Diego Basso, Sandro Comini, Franco Fasano, Alterisio Paoletti, Maurizio Piccoli, Lodovico Saccol e dalla direttrice del Coro Piccole Colonne e del Festival Adalberta Brunelli. Sono risultate vincitrici le composizioni realizzate dagli alunni delle scuole di Trento, Fierozzo, Capodistria (Slovenia), dell’Istituto di cultura italica di La Plata (Argentina), di Conegliano, San Francesco al Campo (Torino), La Morra (Cuneo), Cascina (Pisa), Latina, Frattamaggiore (Napoli)e Isernia.

Non mancheranno nelle due giornate del Festival altre iniziative tese a valorizzare l’impegno dei bambini e a coinvolgere il territorio ospite. E’ in programma, infatti, l’incontro formativo “Il musicista come fa?” che permetterà ai bambini di incontrare i compositori che hanno messo in musica i loro testi, ed è anche previsto il coinvolgimento dei negozianti di Baselga di Piné con “Gira la vetrina”, una simpatica iniziativa che vedrà le vetrine allestite dagli alunni delle scuole primarie del comune di Baselga in base ai temi delle undici canzoni del Festival. Il tutto nel contesto montano offerto dall’Altopiano di Piné e dalla Valle di Cembra, un territorio ricco di attrattive naturalistiche e quindi adatto a tutta la famiglia in quanto base di partenza per affascinanti escursioni in alta quota, passeggiate rilassanti lungo lago, gite in malga, itinerari sia in bici che a piedi alla scoperta dei piccoli tesori dell’arte sacra locale.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi