Piano City Palermo: al via il festival di pianoforte con il concerto al call center Almaviva con Mario Bellavista

Piano City Palermo: al via il festival di pianoforte con il concerto al call center Almaviva con Mario Bellavista – Al via, venerdì 27 settembre, PIANO CITY PALERMO, il festival di pianoforte che trasforma Palermo in un grande palcoscenico. Oltre 50 ore di musica riempiranno le strade, le piazze e i quartieri del capoluogo siciliano, proponendo percorsi urbani e itinerari tematici nei luoghi più suggestivi della città. 

L’appuntamento per il concerto di inaugurazione è domani alle ore 21.00 allo Stand Florio con Davide Boosta Dileo che per l’occasione, che coincide con il suo 45° compleanno, creerà un programma speciale dal titolo “Il pianoforte e il 45 giri”. Oggi, giovedì 26 settembre, una preview specialmente dedicata ai giovani con il pianista e docente universitario Rosario Lo Franco, che si esibirà suonando musiche rock-pop a bordo piscina presso l’Università degli Studi di Palermo in Viale delle Scienze, Edificio 18. 

Piano City Palermo è sempre attenta alla situazione sociale della città, e uno dei concerti più sentiti  e attesi di questa edizione si terrà presso Almaviva, il call center noto alla cronaca per gli esuberi di più di un migliaio di dipendenti. Domenica 29 settembre alle ore 11.30, infatti, si terrà il concerto del pianista Mario Bellavista (ingresso libero fino ad esaurimento posti).

«Quando lavoriamo al programma, cerchiamo sempre di metterci in ascolto e di cogliere i cambiamenti e gli umori della città – afferma Manuela Rosignoli, socia fondatrice dell’Associazione Piano City Milano – Il Comune ci ha sensibilizzati sui temi dei lavoratori di Almaviva, la storia ci ha molto colpito e abbiamo così scelto di organizzare questo concerto in loro solidarietà. Un tema così forte e radicato nelle città non poteva non essere proposto quest’anno al pari delle rigenerazioni e delle straordinarie bellezze di Palermo» 

Mario Bellavista, affermato avvocato penalista, pianista e compositore palermitano, suona il pianoforte dall’età di sette anni. Si dedica allo studio della musica jazz nel 1987, in concomitanza con gli studi universitari di giurisprudenza, esibendosi negli anni seguenti con il sassofonista Gianni Gebbia. Partecipa e si esibisce ai seminari di Siena Jazz nel 1994 e di Umbria Jazz nel 2000. Dopo molte esperienze live in cui Mario presenta le sue composizioni inedite, nel 2007 esce il disco “Mario Bellavista 4 Friends” con il quartetto composto dal contrabbassista Marc Abrams, il trombettista Giampaolo Casati, il batterista Mimmo Cafiero e Mario stesso. Continua ad esibirsi in festival di musica jazz, continuando ad esercitare la sua professione di avvocato. Nel 2012 esce il secondo album, “‘O Sole Mio”, registrato a New York con i musicisti Jerry Weldon, Harvie S e Eric Miller. Continua a esibirsi in diversi festival jazz con la stessa formazione, portando la sua musica nei più bei teatri nazionali e non solo.

Giunto alla terza edizione, Piano City Palermo è un progetto di Associazione Piano City Milano, della Fondazione Teatro Massimo e del Comune di Palermo, in collaborazione con il Conservatorio di Musica “Alessandro Scarlatti già Vincenzo Bellini” di Palermo. 

Con la direzione artistica di Ricciarda Belgiojoso, Piano City Palermo si conferma una manifestazione capace di adattarsi a tutti i cambiamenti della città e, allo stesso tempo, di trasformarne attivamente i luoghi più importanti a livello sociale e simbolico. Innovazione, sostenibilità e desiderio di scoperta sono le parole chiave di un festival che ha fondato le sue radici in una città che mai come ora è simbolo dell’accoglienza, nel cuore del Mediterraneo.

Piano City Palermo nasce nel 2017, forte dell’esperienza maturata dalle sei precedenti edizioni di Piano City Milano. È un progetto partecipato, con un forte coinvolgimento cittadino, in cui la cittadinanza, i privati e i partner culturali collaborano insieme per una città sempre più vivibile e aperta. Una scommessa che ha incontrato l’entusiasmo e il sostegno dell’intero tessuto culturale e sociale della città: musicisti, aziende, media, istituzioni, associazioni che oggi vedono Piano City Palermo come uno degli eventi diffusi più amati dai cittadini di Palermo, e non solo.

A cura di Accapiù, l’edizione del 2018 ha coinvolto più di 30.000 persone, che hanno assistito a 68 concerti diffusi in più di 30 location sparse per la città (come le maratone pianistiche ospitate al Teatro Massimo), confermando un trend sempre in crescita. 

media partner di questa edizione sono La Repubblica, Radio Montecarlo, Palermo Today e Pianosolo.

www.pianocitypalermo.it

www.facebook.com/PianoCityPalermo

www.instagram.com/pianocitypalermo