ParmaJazz Frontiere Festival chiude la rassegna con “Os”, il concerto di Francesco Orio Trio

Martedì 16 novembre, ore 20:30 alla Casa della Musica, ci sarà la chiusura della rassegna ParmaJazz Frontiere Festival, con il concerto “Os” di Francesco Orio Trio, con Francesco Orio al pianoforte, Simone Di Benedetto al contrabbasso e Davide Bussoleni alla batteria. Il concerto, parte del progetto Nuova Generazione Jazz è in collaborazione con l’Associazione I-Jazz – Italiajazz (intero 18.00, ridotto 15.00 – info e prenotazioni ParmaFrontiere – Tel. 0521. 238158 e 0521.1473786 – info@parmafrontiere.it

Il leitmotiv di OS è la “parola”: tutte le composizioni sono basate su aspetti musicali del testo parlato o cantato, con varie modalità. Per questo motivo il progetto di Orio affonda le proprie radici nelle tradizioni antiche della musica sacra e folkloristica Italiana ed Europea, utilizzando melodie originali e suggestioni dal canto Gregoriano, rivisitate anche con tecniche proto-minimaliste tipiche della Scuola di Notre-Dame derivanti dalle prime forme polifoniche del IX secolo. Un ponte che collega le prime forme di musica scritta che abbiamo in Europa, le moderne tecniche di elettroacustica contemporanea e l’improvvisazione. 

Un’idea compositiva che guarda sia al singolo brano sia alla totalità del lavoro. 

“La musica di Francesco Orio è la dimostrazione tangibile di come si possa rinnovare il linguaggio musicale (non importa a qual genere esso appartenga) senza timore di violentarlo, di snaturarlo, di correre il rischio di renderlo il simulacro di sé stesso, perché essa è musica assoluta e, come tale, libera da ogni qualsivoglia demarcazione di tempo e di spazio.”

Giovanni Acciai

Biografia degli artisti:

Francesco Orio

Classe 1988, nato a Cremona, pianista, compositore, produttore e didatta. Diploma accademico II livello in Pianoforte Jazz presso il conservatorio “G.Nicolini”di Piacenza. Laurea magistrale in Biotecnologie Industriali presso l’Università degli Studi di Pavia.

Simone Di Benedetto

Classe 1989, si diploma in contrabbasso col massimo dei voti presso il conservatorio Vecchi-Tonelli di Modena, specializzandosi poi con il M° F. Petracchi all’accademia Walter Stauffer di Cremona e all’Accademia Chigiana. Si diploma in composizione con lode e menzione d’onore con una tesi sul rapporto tra composizione e improvvisazione.

Davide Bussoleni

Classe 1988, nato a Soresina (CR). Batterista, percussionista, compositore e didatta, diplomato in Batteria e Percussioni Jazz – diploma accademico di I livello – presso il Conservatorio “G.Nicolini” di Piacenza. Attualmente è docente di batteria e percussioni in diversi istituti musicali del territorio lombardo e del corso di batteria complementare presso il Conservatorio “G. Nicolini” di Piacenza.