On Stage!festival. La seconda edizione del festival si conclude a Cagliari al LucidoFestival

On Stage!festival

La seconda edizione del festival che porta in scena il Teatro Americano in Italia si conclude a Cagliari dal 18 al 21 novembre al LucidoFestival 

Dopo le tappe di Milano, Roma e Pescara, la seconda edizione di OnStage!Festival, il primo Festival di Teatro Americano in Italia, presentato da KIT Italia e The International Theatre in partenariato con Kairos Italy Theater a New York, si conclude a Cagliari dal 18 al 21 novembre, sul palco appositamente creato all’Aeroporto Cagliari Elmas, nell’ambito del LucidoFestival, con un programma fortemente innovativo e improntato sulla contemporaneità delle tematiche affrontate.

Una programmazione costruita per offrire esempi eterogenei di ciò che viene prodotto in particolare sulla scena statunitense, sia in termini di spettacoli che in termini di progetti per lo sviluppo della drammaturgia. Concepito come essenziale momento di intersezione multiculturale, On Stage presenta anche letture e incontri di approfondimento sulle tematiche degli spettacoli, per scoprire come gli argomenti di una società contemporanea così distante siano in effetti molto vicini a noi. A Cagliari, la collaborazione con LucidoFestival inserisce i tre spettacoli americani in una rassegna dedicata in modo particolare all’indagine sulla famiglia e sul ruolo della donna nella società contemporanea. 

Il 18 novembre alle 20:30 appuntamento con The Baby Monitor, prodotto da Different Translations,  uno spettacolo che ruota attorno al concetto di famiglia, ponendo domande sulla legittimità dell’adozione per le coppie omosessualiUn testo che pone domande cruciali sulla genitorialità in coppie omosessuali e sui valori della famiglia americana (e non solo) oggi.

Il 20 novembre, ore 18, invece è la volta di Dirty Paki Lingerie di e con Aizzah Fatima, andato in scena a NYC, Londra, Toronto, in Turkmenistan, Pakistan e al Fringe Festival di Edimburgo con il tutto esaurito. Un carosello di personaggi rappresenta l’universo femminile pachistano-americano-mussulmano, mentre donne di diverse generazioni lottano per vivere in modo coerente con la loro visione in un mondo fortemente occidentale. Sesso, religione e politica si scontrano in uno spettacolo sexy, contagiosamente divertente e unico nel panorama teatrale statunitense. 

Infine, il 21 novembre alle ore 19:30 va in scena lo spettacolo HEDY! The Life & Inventions of Hedy Lamarr,  scritto e interpretato da Heather Massie, con la regia di  Blake Walton.

Portando in scena la vita, le invenzioni e la persona di Hedy Lamarr, stella del cinema hollywoodiano degli anni ’30 e ’50, viennese di origini ebraiche rifugiata in America. Conosciuta come la donna più bella del mondo, Hedy Lamarr imparò tutto quello che c’era da sapere sulle munizioni quando era sposata con il mercante d’armi austriaco, Fritz Mandl. Utilizzò questa conoscenza per sostenere la US Navy durante la seconda guerra mondiale inventando il Secret Communication System (Sistema di comunicazione segreto) con il compositore George Antheil, per rendere più precisi i siluri. Conosciuta anche come Frequency Hopping o Spread Spectrum Technology, la sua invenzione viene utilizzata oggi nella telefonia cellulare, WiFi, CDMA, GPS, Bluetooth e in molti altri sistemi wireless.

BIGLIETTI

Vedi singoli teatri

Ingresso libero alle letture 

Prenotazioni e prevendita:

CAGLIARI – LucidoFestival, Aeroporto Cagliari-Elmas