Nasce Musiconnect Italy, prima vetrina internazionale della world music italiana

Musiconnect Italy” è il primo incontro professionale italiano totalmente dedicato alla world music. Si terrà a Pistoia dal 2 al 5 dicembre.

Quattro giorni di incontri, conferenze e showcase di artisti italiani all’interno dei quali è prevista la rassegna MusiconNEXT, dedicata agli artisti under 35.

La mission di Musiconnect Italy è quella di sviluppare ed intensificare i rapporti con gli operatori internazionali della world music consolidando e stimolando il loro interesse nei confronti di proposte musicali di casa nostra.

L’evento è organizzato da Italian World Beat e dall’Associazione Culturale Brodo con il Patrocinio e la collaborazione del Comune di Pistoia, Nuovo Imaie, Mic e Audioimage, ed è beneficiario del fondo scena unita con il supporto logistico della Fortezza 59, dove si terrà la gran parte degli appuntamenti

Italian World Beat dal 2017 svolge un’attività di networking internazionale a favore degli operatori musicali italiani di area world/musica d’autore presso le principali fiere internazionali quali WOMEX, Babel Med Marseille, Mercat De Musica Viva de Vic, Budapest Ritmo. E’ partner ufficiale di Visa for Music (Marocco), di Atlantic Music Expo (Capo Verde) ed è tra i fondatori del progetto globale Musiconnect, nato nel 2018 in Canada

L’Associazione Culturale Brodo è attiva nella città di Napoli come organizzatore di eventi culturali e musicali di elevata qualità in contesti museali (Museo di Pietrarsa – Mann – Museo Nittsch, Palazzo dello Spagnolo).

La manifestazione gode del patrocino del Comune di Pistoia e del fondamentale sostegno di SCENA UNITA – per i lavoratori della Musica e dello Spettacolo è un fondo privato gestito da Fondazione Cesvi, organizzazione umanitaria italiana laica e indipendente, fondata a Bergamo nel 1985 – in collaborazione con La Musica Che Gira e Music Innovation Hub.

Nella prima edizione di “Musiconnect Italy” (la terza mondiale dopo canada 2018, parigi 2019) saranno ospitati circa 50 operatori culturali nazionali ed internazionali .

Grazie al lavoro del network Italian World Beat, la manifestazione ha già ottenuto adesione e interesse da parte di:

Brahim El Mazned – Visa for Music

Patrick De Groote – Sfinx Mixed Gratis Festival

Michael Christophe – MusiConnect Canada

Javier Jiménez – Festival Boreal

Mercedes Caxaj – Small world festival (Canada)

Alfredo Caxaj – Sun Festival (London Ontario)

Daniela Nardi – Global Toronto

Jeremy Howard – Cultural Center of Letterkenny

Weyer Balàsz – Budapest Ritmo

Furat Quaddouri – Sharjah World Music Festival

Jarmila Vickova – Bratislava World Music Festival

Toni Alvarez – Mercado Musical de Extremadura

Anna Masatova – Conference Director Nouvelle Prague

Luc Yatchokeu – Coord. Art Connect Africa

Carles Sala Marzal – Coord. Cultura Viva – Fabrica de Creaciò Fabra i Coats

Imed Alibi – Festival International de Carthage

Jose Da Silva – Atlantic Music Expo / Kriol Jazz Festival

La partecipazione a tutte le attività di Musiconnect Italy in qualità di delegati è totalmente gratuita e a numero chiuso.

Per informazioni su modalità di partecipazione in qualità di delegati o per sottoporre candidature a showcase o panels si rimanda alla pagina www.musiconnect-italy.com