Mostre al Buonconsiglio e festa a Castel Caldes, ultimo fine settimana

Mostre al Buonconsiglio e festa a Castel Caldes, ultimo fine settimana

Mostre al Buonconsiglio e festa a Castel Caldes, ultimo fine settimana – Domenica 6 novembre ingresso gratuito – Conto alla rovescia per la chiusura della mostra al Castello del Buonconsiglio “Tempi della storia, tempo dell’arte. Cesare Battisti tra Vienna e Roma”, e per quella allestita a Castel Caldes e dedicata alla collezione Grezler. Inaugurate a luglio, le rassegne chiuderanno domenica 6 novembre, che è anche la prima domenica del mese e coinciderà quindi con l’ingresso gratuito in tutti i castelli. Sempre domenica a Castel Castel è in programma anche una festa per la chiusura del maniero.

Per l’occasione saranno organizzate visite guidate alla mostra dedicata a Cesare Battisti alle ore 10.30, 11.30, 15 e 16 (a pagamento 3 euro). Sarà l’ ultima occasione per poter vedere le oltre trecento opere in mostra tra quadri, sculture, libri, lettere, medaglie, cimeli e filmati, provenienti da diverse istituzioni italiane ed estere, tra questi il Belvedere di Vienna, il Castello di Bruck di Lienz, il Tiroler Landesmuseum di Innsbruck, il Museo di Kitzbühel, gli Uffizi di Firenze, il Museo del Risorgimento di Milano, il Vittoriale degli Italiani, Palazzo Ducale di Genova, la Fondazione Cariplo, e naturalmente il Mart, il museo della Guerra di Rovereto e la Fondazione Museo Storico del Trentino.

Ultimi giorni anche per la mostra Le scelte di Grezler a Castel Caldes, che chiuderà proprio il 6 novembre per riparire l’8 aprile 2017. Per festeggiare  la fine della stagione sarà organizzata una piccola festa in collaborazione con il Comune di Caldes : alle 15 ci sarà il concerto delle Voci Bianche della scuola musicale C. Eccher presso la Chiesetta, a seguire il  concerto ensemble Associazione Culturale “Danzando”, con l’ Ensemble di musica da camera “Guido Gallo”, presso il Salone del castello, alle 17 sarà presentato il libro “Ex Ungue Leonem”, ovvero gli atti del Convegno ospitato l’anno scorso in castello e al termine un brindisi presso la Sala Colonna.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi