‘Mirabilia of Music’ a Roma: Davide “Boosta” Dileo e Marco Testoni & Simone Salza

Prossimi appuntamenti per la II edizione di ‘Mirabilia of Music’ a Roma

Domani 21 dicembre Davide “Boosta” Dileo all’Auditorium del Museo Nazionale degli Strumenti Musicali

Martedì 22 dicembre Marco Testoni & Simone Salza al Museo Hendrik C. Andersen 

Prosegue a Roma la seconda edizione di Mirabilia of Music – la Musica apre i Musei, un percorso emozionale tra arte e musica che la Direzione Musei Statali della Città di Roma diretto da Mariastella Margozzi, propone fino al 30 dicembre per riscrivere le geometrie dei luoghi e restituirli a un nuovo sguardo attraverso le sonorità barocche, jazz o le moderne sperimentazioni.

La rassegna Mirabilia of Music – la Musica apre i Musei è stata curata e organizzata da Anna Selvi della Direzione Musei Statali della città di Roma. 

Martedì 21 dicembre (ore 20.00) sarà la volta di un artista poliedrico, tastierista, compositore e co-fondatore dei Subsonica, Davide “Boosta” Dileo che si esibirà all’Auditorium del Museo Nazionale degli Strumenti Musicali, diretto da Sonia Martone, mettendo a punto un programma d’eccezione per il Piccolo concerto di Natale per piano ed elettronica modulare suonato come ai primi del 900. 

Piccolo Concerto di Natale è un evento speciale nel quale il pianoforte, suonato come ai primi del ‘900, diventa protagonista al centro del palcoscenico assieme all’odierna elettronica modulare: una suggestione di suoni legati al repertorio passato e futuro di Davide “Boosta” Dileo, con inserimenti del grande registro musicale natalizio per trasportare il pubblico verso un’atmosfera intima e personale strettamente collegata all’artista. 

Davide Boosta Dileo, torinese, classe 1974 è musicista, dj, compositore, autore e produttore, ma anche conduttore radio-televisivo e scrittore. Tastierista e co-fondatore dei Subsonica, band con all’attivo otto album in studio – otto dischi di platino, con più di 500.000,00 copie vendute – quattro cd live ed un’interminabile carriera live. Come autore e compositore ha realizzato, tra gli altri, brani per Mina quali: “Non ti voglio più”, contenuto nell’album “Facile” e “La Clessidra” contenuto in “Caramella”. Boosta è considerato uno dei migliori Dj italiani, inserito nelle più importanti situazioni elettroniche e con esperienza alla consolle dei migliori club, da Ibiza a Zurigo. Compositore di colonne per il cinema e serie tv, tra cui “1992” e “1993” prodotte da Sky. Il 21 giugno del 2021 ha inaugurato a Torino il Davide_Dileo_cabinet, micro galleria espositiva in cui la musica è declinata in pezzi e composizioni uniche solo per collezionisti 

Al Museo Hendrik C. Andersen, diretto da Maria Giuseppina Di Monte, mercoledì 22 dicembre (ore 16.30) Marco Testoni & Simone Salza (il primo handpan e live electronics, il secondo sax soprano e clarinetto) presenteranno il progetto Pollock Project duo nato intorno alla ricerca di una musica visuale basata sulla contaminazione dei linguaggi musicali e delle arti. La loro collaborazione musicale, che conta quattro album all’attivo e frequenti interazioni e performance con artisti visuali e digitali, spazia liberamente dal jazz all’elettronica, dal minimalismo alla musica cinematica. 

Marco Testoni, compositore, percussionista, music supervisor, dopo i suoi esordi nell’ambito della canzone d’autore – ha scritto per Antonella Ruggiero, Tosca e Paola Turci – la sua attività compositiva si è presto orientata verso la musica applicata per cinema, teatro e arti digitali. Music supervisor attivo nel settore della musica per serie tv e cinema con una filmografia di circa 60 titoli. Nel 2014 ha vinto il Premio Colonne Sonore per il film BlackOut. Nel 2015 è stato premiato come Compositore dell’anno al Premio Roma Videoclip. E’ fondatore dell’ensemble Pollock Project con 4 dischi all’attivo e un’intensa attività concertistica nell’ambito della multimedialità. Nel 2017 le sue performance multimediali e musicali sono state presentate al Louvre di Parigi e al Macro di Roma. Nel 2018 ha realizzato MAJE con gli artisti visuali del New Era Museum, un allestimento di proiezioni immersive e musica elettronica. Nel 2019 ha presentato la sua VR19 Freedom al Festival VRExperience di Roma, un’opera multimediale di musica applicata alla realtà virtuale. Come didatta ha diretto nel 2014 il primo corso in Italia di Music Supervisor per la Regione Lazio e ha tenuto numerosi workshop presso: Università IULM di Milano, University School of Music di Cardiff, Accademia Griffith di Cinema e Tv di Roma, SAE Institute di Milano, ecc… Per Audino Editore ha pubblicato i libri: Musica e visual media (2016) e Musica e multimedia (2019). 

Simone Salza, sassofonista, clarinettista, il suo approccio alla musica in senso globale lo porta a fare esperienze stilisticamente diverse spaziando negli anni dalla musica classica al jazz e dalla musica da film alla musica pop. Tra le esperienze più importanti la partecipazione a esecuzioni con il Teatro dell’Opera di Roma, l’Orchestra Regionale del Lazio, l’Orchestra di musica leggera della Rai Radiotelevisione Italiana, la Roma Sinfonietta. Ha partecipato a Umbria jazz, Villa Celimontana jazz Festival, Festival di Sanremo suonando con Pino Daniele, Carmen Consoli, Fiorella Mannoia, Mariella Nava, Max Gazzè, Niccolò Fabi, Daniele Silvestri, Fabrizio Moro, Michael Bublè, Michael Bolton, George Benson. Dal 2016 fa parte dell’ensemble Pollock Project, un progetto artistico che sperimenta l’interazione tra musica e arti digitali. Importanti sono le collaborazioni con i maestri: Nicola Piovani, Franco Piersanti, Ennio Morricone, Louis Bacalov, Riz Ortolani, Piero Piccioni, Ludovic Bource, Pippo Caruso, Gianni Ferrio, Tony De Vita, Savio Riccardi, Paolo Buonvino. Ha inciso con le maggiori etichette discografiche sia per progetti propri che per collaborazioni con altri artisti.  

In collaborazione con la SIAE 

La rassegna si terrà nel rispetto delle norme anti Covid-19.

I video degli spettacoli saranno successivamente pubblicati:

L’ingresso ai concerti è consentito ai visitatori fino ad esaurimento dei posti ed è incluso nel costo del biglietto dei Museo, laddove presente. 

Museo Nazionale degli Strumenti Musicali

Il biglietto museo + spettacolo può essere prenotato online sul sito https://www.gebart.it/musei o tramite call center Ticketone 06 32810 

Intero 5€

Ridotto € 2 per i cittadini europei tra i 18 e i 25 anni. Gratuità di legge

Il biglietto può essere acquistato anche direttamente al botteghino 

Museo Hendrik Christian Andersen: ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria alla mail: dms-rm.museoandersen@beniculturali.it

Prossimi concerti:

domenica 26 dicembre ore 12.30 al Santuario etrusco dell’Apollo Veio

Khalab, RAFFAELE COSTANTINO in Khalab Live 4tet

ingresso gratuito

(in caso di pioggia il concerto sarà spostato al 2 gennaio stesso orario)

giovedì 30 dicembre ore 20 al Pantheon

HODIGHITRIA. Il mistero della maternità e della sua bellezza una serata di musiche, canti e danze a cura di DANIELE CIPRIANI

ingresso gratuito 

programma completo su:

http://www.direzionemuseistataliroma.beniculturali.it/

FB: https://www.facebook.com/DirezioneMuseiStatalidellaCittadiRoma
IG: https://www.instagram.com/direzionemuseistataliroma/

YT: https://www.youtube.com/c/DirezioneMuseiStatalidellaCittàdiRoma

I luoghi della rassegna, dal 12 al 30 dicembre:

Museo Boncompagni – Via Boncompagni 18, 00187 Roma 

Galleria Spada – Piazza Capo di Ferro 13 00186 Roma

Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo – Lungotevere Castello, 50 – 00193 Roma

Museo Nazionale degli Strumenti Musicali – Piazza di S. Croce in Gerusalemme 9/a, 00185 Roma

Museo Hendrik Christian Andersen – Via Pasquale Stanislao Mancini 20, 00196 Roma

Santuario Etrusco dell’Apollo Veio – Via Riserva Campetti, 00123 Roma 

Pantheon – Basilica di Santa Maria ad Martyres – Piazza della Rotonda, 00186 Roma