Med Free Orkestra in tour al BOtanique 4.0 di Bologna

Med Free Orkestra in tour al BOtanique 4.0 di Bologna – Sabato 6 agosto tutti al BOtanique 4.0 per ballare al ritmo dell’orchestra multietnica più colorata d’Italia. Il tour della MED FREE ORKESTRA approda infatti ai Giardini di via Filippo Re, nella zona universitaria di Bologna, e promette una serata a base di musica, energia e divertimento.

 

Otto Paesi, tre continenti e sei lingue diverse, la Med Free Orkestra è un ensemble multietnico che, a seconda delle occasioni va dai dieci ai diciassette musicisti provenienti da varie aree del sud del mondo –Senegal, Grecia, Ucraina, Perù, Cile, Argentina, Iran e Sud Italia– e rappresenta oggi una delle esperienze più interessanti e originali nell’ambito musicale italiano e del bacino del Mediterraneo. La multietnica Med Free Orkestra pone Roma e l’Italia al centro del Mediterraneo in una contaminazione di suoni e sapori scaturita dall’incontro delle tante culture che compongono la sua singolare esperienza umana e musicale.

La collaborazione attiva con “Libera Associazioni, nomi e numeri contro le mafie” caratterizza da sempre il percorso musicale della Med Free Orkestra ponendo al centro della propria attività l’impegno contro tutte le mafie e per il ripristino della legalità. Inoltre al collaborazione attiva con artisti di fama nazionale ed internazionale provenienti anche da altre regioni del mondo, da Andrea Satta (voce dei Tetes de Bois) a Baba Sissoko, da Paola Turci a Franky HI NGR, da Stefano Di Battista a Emanuele Dabbono, dai No Braino ad Alessandro Haber, da Claudio Prima (leader della Band Adriatica) a Erri De Luca, da Ennio Fantastichini a Corrado Fortuna, da Claudio Fava a Andrea Rivera, da Vincenzo CrivelloFausto Mesolella, da Vincenzo Ostuni a Angelo Olivieri , da Paolo BrigugliaMbarka Ben Taleb, contribuisce ancor di più a rafforzare l’idea di coniugare musica ed impegno sociale, interculturalità e integrazione.

Insomma, è come partire per un viaggio che dalle strade di Roma arriva ad abbracciare l’intero Mediterraneo in un intreccio di musica, lingue, etnie, culture e orizzonti che va ben oltre i confini del Mare Nostrum. La Med Free Orkestra propone una insolita versione di pop-rock-balcanico-mediterraneoorientale dando spazio alla musica mediterranea: dalla musica balcanica, klezmer, africana, iraniana, persiana, turca, greca, reggae e più in generale alla world music.

 

La serata di sabato 6 luglio al BOtanique 4.0 sarà aperta alle ore 20 dal “Balkan Grill” di DJ Pravda e Chef Berna. Ormai il pubblico bolognese ha imparato a conoscerli: si balla un mix di balkan beat, gipsy groove, russian ska, tarantella e latin patchanka e si assaggiano prelibatezze alla griglia.

 

Il concerto della Med Free Orkestra avrà inizio alle ore 21.30.

L’ingresso al BOtanique è gratuito.

Per informazioni: www.botanique.it e www.estragon.it

BOtanique 4.0 fa parte del cartellone di bè-bolognaestate, la rassegna estiva del Comune di Bologna.