Malo e Giuseppe Zanotti per i Christmas Gift di Anlaids

I Christmas Gift di Anlaids, palline di Natale personalizzate ed un ottimo panettone artigianale in confezione regalo, sono resi possibili anche grazie al sostegno di brand come Malo e Giuseppe Zanotti che mettono a disposizione di Anlaids la propria creatività.
“Malo realizza da sempre capi intramontabili, con uno sguardo al futuro ma ben consapevoli della preziosità del nostro passato – afferma il Presidente di Malo, Walter Maiocchi.

Abbiamo voluto contribuire a questa speciale iniziativa di Anlaids perchè crediamo che l’azione quotidiana, continuativa e persistente, porti risultati concreti e dia speranza per un futuro migliore. Anche, e soprattutto, in momenti di difficoltà non bisogna perdere i nostri valori e la solidarietà.”
“Nonostante l’enorme emergenza che stiamo vivendo, è importante non dimenticare le altre piaghe che continuano ad affliggere il mondo – dichiara Giuseppe Zanotti, fondatore e Presidente di Giuseppe Zanotti Spa – Dobbiamo assicurarci che nessuno rimanga indietro. Per noi la solidarietà è un principio fondamentale, per questo abbiamo scelto di supportare Anlaids nel progetto Christmas Gifts”.

Sono 35 anni che ANLAIDS è impegnata nella lotta contro HIV e AIDS, una pandemia per la quale non esiste ancora un vaccino. In questi mesi siamo tutti coinvolti e chiamati a rispondere a un virus sconosciuto, a un’importante emergenza sanitaria, così come dal 1983, anno in cui venne isolato per la prima volta il virus dell’HIV, si cominciò a combattere contro lo stigma, la paura e le difficoltà psicologiche. Quegli anni duri hanno portato però a una grande consapevolezza: la forza della Ricerca ha saputo raggiungere traguardi eclatanti e al suo fianco la Prevenzione si è rivelata l’unico mezzo efficace per limitare la diffusione dei virus. Abbassare la guardia ora, significa perdere anni di buone pratiche e di esperienza conclamata.
Raccogliere fondi consente all’Associazione Nazionale per la lotta all’Aids di tenere alta la guardia, di sviluppare progetti di ricerca sui meccanismi di progressione dell’infezione da HIV e di mantenere l’attenzione accesa, perché è essenziale che la diagnostica e la cura siano garantiti e che nessuno venga dimenticato; contemporaneamente permette ad ANLAIDS di investire risorse nell’informazione e nella prevenzione, specialmente nei confronti dei più giovani, nella ricerca e nell’assistenza psicologica, un’area sociale molto importante che si sta rivelando essenziale nella gestione del post coronavirus, attraverso progetti di prevenzione a sostegno delle persone per favorire la crescita di una cultura centrata sul benessere.
“Il momento è particolarmente difficile per tutti. – dice Bruno Marchini Presidente di Anlaids- e le associazioni di volontariato non fanno eccezione. E’ però impensabile tornare indietro di anni perdendo i risultati conseguiti negli anni grazie alla ricerca scientifica e grazie anche ad Associazioni come la nostra. Il Fondo Globale per la lotta all’Aids, Tubercolosi e Malaria nel suo Report Results 2020, presentato lo scorso settembre a Ginevra ha lanciato un forte allarme relativamente all’impatto che la pandemia da Sars-Cov2 può esercitare sulla lotta all’Hiv/Aids; appelli analoghi sono venuti dall’OMS e da UNAIDS. La prevenzione, la diagnostica e le cure devono continuare. Non andare avanti equivale a retrocedere.”

Christmas Gift Anlaids è la strada più bella per supportare i progetti di ANLAIDS:
-sostenere la Ricerca per contribuire all’eradicazione del virus
-sostenere e incrementare il Progetto Scuole Nazionale: Anlaids da 30 anni offre agli Istituti, a titolo gratuito, un “pacchetto” di formazione per gli studenti su Hiv e Infezioni sessualmente trasmissibili
-sostenere e incrementare le attività di Test rapido per Hiv e Hcv che già vengono effettuati presso le sedi Anlaids
-ideare progetti innovativi che possano favorire la restituzione di dignità, speranza e concretezza a gruppi di persone che vivono con Hiv con grandi fragilità
-condividere e veicolare messaggi per combattere ogni forma di epidemia che colpisce il cittadino e l’intera comunità.
La solidarietà oggi passa anche dal regalare buonissimi sapori, eleganza e design, tutto made in Italy: insieme si può fare davvero la differenza.
Troverete il panettone e le palline natalizie on line sul sito www.anlaidsonlus.it
La limited edition delle palline natalizie create da Malo e Giuseppe Zanotti saranno reperibili anche nelle boutiques monomarca.