Macerata Jazz, Fabrizio Bosso Quartet al Lauro Rossi

Il nuovo progetto di Bosso nato dopo il periodo di confinamento dovuto alla pandemia.

Al Pozzo, il quintetto di Stefano Conforti con Ron Seguin 

Continua il viaggio musicale di Macerata Jazz, la rassegna del Comune di Macerata con la direzione di Musicamdo Jazz, il sostegno del cappellificio di Montappone Hats&Dreams e di altri sponsor, che domenica 21 novembre alle ore 21.15 porterà al Teatro Lauro Rossi un amico storico della rassegna giunta alla sua 52^ edizione: Fabrizio Bosso.

WE4 è il nuovo entusiasmante lavoro del quartetto di Fabrizio Bosso. Realizzato subito dopo il confinamento forzato dovuto all’epidemia del coronavirus, WE4 porta con sé la consapevolezza del valore del fare musica insieme e di come questo possa diventare un progetto di condivisione profonda, che prosegue quindi oltre il palco. Nel doppio live “State of The Art”, pubblicato nel 2017, Fabrizio Bosso raccontava lo stato dell’arte della sua musica, considerandolo a tutti gli effetti l’inizio di un nuovo percorso con tre straordinari compagni di viaggio: Julian Oliver Mazzariello, Jacopo Ferrazza, Nicola Angelucci. Dopo innumerevoli concerti in giro per il mondo e anni di confronto continuo, WE4 è dunque la rappresentazione compiuta, nel suono, nell’interplay e nella composizione, di una condivisione totale. Nel nuovo repertorio, infatti, sono presenti brani originali scritti appositamente da ciascuno per questa formazione, una composizione a 4 mani di Fabrizio Bosso e Julian Oliver Mazzariello e due brani che portano la firma di tutti e quattro.

Il consueto appuntamento con l’aperitivo musicale de Il Gusto del Jazz si terrà a partire dalle 19.00 al Pozzo (prenotazioni allo 0733232360) e vedrà l’esibizione del quintetto di Stefano Conforti con un ospite d’onore. In diretta su Radio Skyline, Stefano Conforti e i suoi ospitano il contrabbassista canadese Ron Seguin, proveniente da una lunga esperienza musicale che lo ha visto suonare in situazioni creativamente diverse con artisti internazionali di ogni genere. Il progetto “Tonight at Noon” nasce mosso da un amore incondizionato da parte del gruppo nei confronti, non solo del musicista, ma anche dell’uomo Charles Mingus. A seguire, dalle 23.30, una jam session.

A raccontare e ad affiancare la rassegna continua l’impegno dei ragazzi dell’ateneo dell’Università di Macerata coinvolti nel laboratorio IMPROVEisACTION.

I biglietti per i concerti a teatro sono acquistabili esclusivamente presso la biglietteria dei teatri in Piazza Mazzini o sulla piattaforma online www.vivaticket.com