L’Oratorio “Aquerò” “anticipa” la Notte Sacra a Roma

L’Oratorio “Aquerò” “anticipa” la Notte Sacra a Roma

L’Oratorio “Aquerò” “anticipa” la Notte Sacra a Roma – L’evento, promosso da Opera Romana Pellegrinaggi, si terrà nella Basilica di S.Marco Evangelista al Campidoglio il 21 aprile alle 21.00

Sarà Aquerò, l’Oratorio Sacro per Coro e Ensemble ispirato a Santa Bernadette, a fare da “apripista” alla Notte Sacra che si svolgerà quest’anno il 12 maggio.

L’evento, promosso dall’Opera Romana Pellegrinaggi, si terrà il 21 aprile nella Basilica di S. Marco in Campidoglio alle ore 21.00 con ingresso libero. Con l’occasione verrà presentato il prossimo Pellegrinaggio diocesano a Lourdes, dal 27 al 30 agosto, un momento che la Chiesa di Roma, con le Chiese sorelle, vuole vivere per mettere nelle mani della Vergine Santa l’inizio del cammino del prossimo anno pastorale.

L’Oratorio Aquerò è un’opera musicale che nasce dal desiderio di fare della musica e del teatro arti di evangelizzazione con un libero riferimento alla forma dell’oratorio. Il linguaggio musicale adottato è un linguaggio moderno che coniuga sonorità e vocalità contemporanee al sapore classico ed essenziale di un coro e un’orchestra da camera.

Aquerò è un oratorio sacro ispirato alla vita di Santa Bernadette. Il racconto è articolato su undici quadri: il primo è di introduzione e illustra il viaggio di Bernadette da Lourdes a Nevers, poi si susseguono dieci quadri, come i grani di un Rosario. Bernadette inizia una vita nuova e in sé custodisce la magnificenza delle apparizioni e il messaggio interiore che Maria posa nel suo cuore e che sarà riferimento di tutta la sua vita.

L’Oratorio è il racconto del cammino spirituale di Bernadette dal primo incontro con la Vergine Maria alla sua morte, un’opera che si addentra nel mistero della relazione fra la Vergine e Bernadette, nel messaggio che scaturisce dalle apparizioni, nella purezza di Bernadette come strumento di Dio; in quella semplicità, così simile al Sì di Maria all’annunciazione dell’Angelo. “Lourdes è il luogo dell’incontro” spiega monsignor Remo Chiavarini, amministratore delegato di Opera Romana Pellegrinaggi “Incontro fra la povertà della grotta ai tempi di Bernadette e la presenza della vergine Maria, fra la povertà dell’uomo e la ricchezza di Dio. L’amore di Dio che viene a cercarci per perdonarci e amarci si manifesta anche in Bernadette, santa non per le apparizioni ma per la vita, una giovane tenace e forte nonostante la povertà e la mancanza di istruzione. Aquerò, preparandoci spiritualmente nella Notte Sacra, ci aiuterà a riflettere sul grande mistero d’amore dell’incontro fra Dio e gli uomini”.

Aquerò non è solo il racconto delle apparizioni, è l’addentrarsi nell’esperienza umana della presenza di Dio. Un viaggio nel rapporto profondo fra la vergine Maria e Bernadette, una ricerca della Carità che in Bernadette nasce come dono inaspettato e si riverserà negli anni a venire in tutta la gente che si recherà alla grotta di Lourdes piena di fede e speranza.

Ideato e scritto in musica e testi da Marcello Bronzetti, il “FedeleAmato”, autore e compositore di musica sacra tra cui sedici oratori sacri realizzati con il Coro “Fideles et Amati” diretto dal M° Tina Vasaturo con lui fra gli ideatori del Festival di Musica Sacra di Cortona e della Notte Sacra di Roma.

Il Coro “Fideles et Amati”, nasce nel 2002 nella Parrocchia S.Silvia di Roma come servizio di animazione liturgica ed è composto da oltre cinquanta coristi non professionisti di tutte le età.

L’Oratorio “Aquerò”, con Fatima Rosati, Fatima Lucarini e con il Coro e Orchestra “Fideles et Amati”, è stato presentato per la prima volta lo scorso 11 febbraio nella chiesa di Santa Bernadette a Lourdes davanti a oltre tremila persone, con la collaborazione del Santuario di Nostra Signora di Lourdes in occasione del 160° anniversario della prima apparizione.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi