Les Ballets Trockadero De Monte Carlo, la compagnia di soli danzatori uomini in scena al Ravello Festival

Les Ballets Trockadero De Monte Carlo, la compagnia di soli danzatori uomini in scena al Ravello Festival

Les Ballets Trockadero De Monte Carlo, la compagnia di soli danzatori uomini in scena al Ravello Festival – DOMANI (22 agosto) al RAVELLO FESTIVAL protagonista la danza con LES BALLETS TROCKADERO DE MONTE CARLO, compagnia americana formata esclusivamente da danzatori uomini che danno forma a parodie di celebri coreografie nel pieno rispetto delle regole canoniche del balletto classico tradizionale. I Trocks (come vengono familiarmente chiamati), fondati da un gruppo di appassionati di danza decisi a mettere in scena en travesti il balletto classico tradizionale, hanno ottenuto da subito, quasi a sorpresa, critiche entusiastiche sulle testate più autorevoli, tutte pronte a prenderli sul serio. Dal ‘ 74, anno di nascita del gruppo, sono cambiati i ballerini (oggi 17, tra cui 4 italiani), ma l’obiettivo artistico è rimasto identico: una scelta che li ha portati, dopo il debutto off Broadway, in trenta paesi e 500 città, ottenendo sempre applausi convinti sia dal pubblico più esperto (che apprezza la tecnica rigorosa), sia dal pubblico meno preparato, conquistato dalla comicità intrinseca di questi danzatori travestiti da silfidi, pronti a dimostrare con ironia come anche i maschi riescano a danzare sulle punte al pari delle colleghe ballerine.

 

PROGRAMMA

 

Belvedere di Villa Rufolo – chiusura cancelli ore 21.25

LES BALLETS TROCKADERO DE MONTE CARLO

Direttore Generale: Eugene McDougle

Direttore Artistico: Tory Dobrin

Direttore Associato: Isabel Martinez Rivera

Coreografie di Petipa, Ivanov, Anastos

Tribuna centrale € 45; Tribuna laterale € 35

 

Danzano

Varvara Bratchikova, Nadia Doumiafeyva, Helen Highwaters, Nina Immobilashvili, Sonia Leftova, Ida Nevasayneva, Lariska Dumbchenko, Natalie Kleptopovska, Maria Paranova, Eugenia Repelskii, Moussia Shebarkarova, Alla Snizova, Olga Supphozova, Maya Thickenthighya, Gerd Tord, Yakatarina Verbosovich

e

Jacques d’Aneils, Roland Deaulin, Pepe Dufka, Nicholas Khachafallenjar, Stanislas Kokitch, Andrei Leftov, Sergey Legupski, Vladimir Legupski,  Vyacheslav Legupski, Mikhail Mypansarov, Boris Nowitsky, Velour Pilleaux, Yuri Smirnov, Innokenti Smoktumuchsky, Kravlji Snepek, Pavel Tord

 

Artista ospite (non invitato) Gerd Tord

 

Il lago dei cigni (Atto II)

Musica di Pëtr Il’i? ?ajkovskij

Coreografia da Lev Ivanovich Ivanov

Costumi di Mike Gonzales

Scene di Jason Courson

Luci di Kip Marsh

***

 

Pas de deux a sorpresa

 

Go for barocco

Musica di Johann Sebastian Bach

Coreografia di Peter Anastos

Costumi di Mike Gonzales

Luci di Kip Marsh

 

 

SABATO (23 agosto) il RAVELLO FESTIVAL, riserva al proprio pubblico l’ennesima perla di una stagione da incorniciare. Protagonisti saranno Peppe Vessicchio e Fabrizio Bosso accompagnati sul Belvedere di Villa Rufolo dai solisti del Sesto Armonico, dalle voci di Giacinta Nicotra, Maria Pia De Vito e Carolina Bubbico, dal pianoforte di Julian Mazzariello, da Luca Alemanno al contrabbasso e Dario Congedo alla batteria. Il progetto in prima assoluta, è stato disegnato appositamente per il Ravello Festival e farà rivivere alcune delle pagine di autori italiani come Gino Paoli e Bruno Martino, ma anche brani di Antonio Carlos Jobim e di due compositori legati al mondo del cinema, come Nino Rota e Luis Bacalov, in una veste nuova: a fare da comune denominatore lungo l’intero articolato percorso sarà il culto per la melodia. A rendere ancora più stimolante la serata sarà un inedito, musicato da Vessicchio su un testo di Rino Giglio: L’addore d’o mare, che avrà il timbro personale di Maria Pia De Vito.

Il progetto nasce dall’incontro, quello fra Peppe Vessicchio e Fabrizio Bosso, avvenuto ormai diversi anni fa e rivelatosi felice sin dall’inizio. Con l’evolversi del rapporto, nei due artisti è diventata più forte l’esigenza di fare musica insieme. Partendo da tale impulso, Vessicchio ha messo mano con sapienza e leggerezza a questo progetto consacrato alla melodia, spaziando nel repertorio degli ultimi due secoli, rifacendosi ad un mood tutto latino che non si esaurisce nella canzone italiana. A dare voce ed espressione a questo racconto in musica è il suono inconfondibile della tromba di Fabrizio Bosso che si staglia sulla trama sonora affidata ai Solisti del Sesto Armonico, partner privilegiati, da tempo, dello stesso Vessicchio.

 

PROGRAMMA

 

Belvedere di Villa Rufolo – chiusura cancelli ore 21.25

IN DUE PEPPE VESSICCHIO | FABRIZIO BOSSO

Prodotto, arrangiato e diretto da Peppe Vessicchio

Fabrizio Bosso tromba e flicorno

I solisti del Sesto Armonico: Gennaro Desiderio violino

Mariana Dudenic violino | Monica Canfora violino

Nico Ciricugno viola | Zsuzsanna Krasznai violoncello

Igor Barbaro contrabbasso | Toni Loderini fisarmonica

con la partecipazione di Giacinta Nicotra

Maria Pia De Vito e Carolina Bubbico voci

Julian Oliver Mazzariello pianoforte, Luca Alemanno contrabbasso

Dario Congedo batteria

Roberto De Luca regia del suono

Novità assoluta

Tribuna centrale € 40; Tribuna laterale € 30

 

 

Anche quest’anno il Ravello Festival 2014 (fino al 20 settembre) si conferma tra le rassegne di punta del panorama italiano, capace come ogni anno di richiamare appassionati da tutto il mondo nel cuore della Costiera Amalfitana, con oltre sessanta appuntamenti tra musica, teatro, danza, arti visive, letteratura e tanto altro.

 

I biglietti per gli eventi del Ravello Festival sono disponibili in prevendita (www.ravellofestival.com – 089 858422; www.bookingshow.it). Il boxoffice del Ravello Festival di Piazza Duomo a Ravello è aperto tutti i giorni dalle 10.30 alle 14.30 e dalle 15.30 alle 19.30 (ad eccezione del lunedì dalle 15.30 alle 19.30). Nei giorni degli spettacoli, invece, gli sportelli saranno aperti fino all’orario di inizio dell’ultima rappresentazione. L’organizzazione ricorda che l’orario indicato coincide con quello di chiusura dei cancelli. Oltre tale limite, in nessun caso sarà consentito l’ingresso al pubblico, se non durante l’intervallo dello spettacolo (laddove previsto).

 

L’elegante Belvedere di Villa Rufolo farà da cornice esclusiva alla manifestazione, punto di riferimento privilegiato del Ravello Festival, che si avvarrà anche dell’affascinante Sala dei Cavalieri, nei giardini della Villa amati da Wagner, per gli spettacoli più raccolti e i concerti cameristici, dell’Auditorium Oscar Niemeyer, per poche occasioni di spicco oltre che eccezionalmente delle strade e delle piazze di Ravello. A questo link il video che presenta le location del Festival http://vimeo.com/88980339.

 

www.ravellofestival.com https://twitter.com/ravellofestivaI (#ravellofestival #VillaRufolo #Ravello)

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi