Leonardo da Vinci, attesi 120.000 passeggeri domenica 8 gennaio

Leonardo da Vinci, attesi 120.000 passeggeri domenica 8 gennaio

Leonardo da Vinci, attesi 120.000 passeggeri domenica 8 gennaio – L’aeroporto ha superato con successo questo periodo dell’anno, spesso caratterizzato da criticità per il trasporto aereo. Per la fine del periodo delle feste – 6, 7 e 8 gennaio – le previsioni di traffico indicano in domenica 8 il giorno di maggiore criticità e sono attesi 120.000 passeggeri nello scalo.

 

 

Al Leonardo da Vinci, nel periodo 22 dicembre 2011 – 2 gennaio 2012 sono stati oltre 1.000.000 i passeggeri che sono transitati, in occasione delle feste natalizie, nel primo scalo italiano. Nei giorni 22, 23  e 30 dicembre il flusso è stato di oltre 100.000 passeggeri con una punta, il 2 gennaio, di oltre 118.000.

 

 

Nel 2011 i tempi di riconsegna bagagli al Leonardo da Vinci sono rientrati tutti nei parametri stabiliti dalla Carta dei Servizi, documento distribuito nello scalo e che sintetizza i requisiti minimi che la Società si impegna a rispettare.

 

 

Sul sito www.adr.it  sono in costante aggiornamento i consigli per viaggiare più sicuri e ottimizzare i tempi di coda ai controlli di sicurezza che, ricordiamo, sono un inderogabile momento rivolto alla garanzia di sicurezza dei passeggeri.

 

 

Con oltre 37,7 ml di passeggeri transitati nello scalo nell’anno scorso (+3,7% rispetto 2010), grazie alle 110 compagnie aeree operanti e alle 210 destinazioni raggiungibili da Roma, l’aeroporto capitolino è il sesto per traffico in Europa e il primo in Italia.

 

 

134 negozi e 50 tra bar, ristoranti e chioschi distribuiti su circa 24.500 mq. garantiscono un’offerta in linea, e spesso superiore, con i migliori scali europei.

 

 

Il Leonardo da Vinci è un sistema all’interno del quale operano oltre 30.000 persone – delle quali oltre 2.200 di Aeroporti di Roma – responsabili dei differenti servizi erogati al passeggero nella articolata filiera del trasporto aereo che va dall’accesso all’aeroporto, alla sicurezza, al decollo dell’aereo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi