Leggere  Leggeri, favole, poesie, racconti e musica dal Mondo, domenica 15 aprile il primo appuntamento

Leggere Leggeri, favole, poesie, racconti e musica dal Mondo, domenica 15 aprile il primo appuntamento

Leggere  Leggeri, favole, poesie, racconti e musica dal Mondo, domenica 15 aprile il primo appuntamento – L’esperienza dello scambio culturale e della reciproca tolleranza – così preziosa nell’infanzia, quando si forma la personalità individuale del bambino – costituisce uno strumento di grande importanza per la conoscenza del proprio io in relazione con l’altro da sé.

 

Leggere-Leggeri si svolgerà domenica 15 aprile alle ore 10 presso il nostro teatro (Vicolo dei Due Macelli, 37 – Piazza di Spagna) in cinque appuntamenti domenicali durante i quali saranno proposte – a bambini di età compresa tra i 5 ed i 12 anni – una serie di “letture animate” di favole provenienti da tutto il mondo (Italia, Turchia, Albania, Norvegia, Eritrea, Congo, Cina, Pakistan, Haiti, Sud America) accompagnate da musiche dal vivo. Gli incontri sono rivolti a famiglie di ogni nazionalità che possano trovare un luogo comune per raccontare le proprie tradizioni e scoprire quelle degli altri in un viaggio che, valorizzando la magia della lettura, intrecci un colloquio tra scena, parola scritta, musica ed immagini.

 

La natura profondamente sociale dell’iniziativa promossa dalla Cooperativa Sociale ABITUS nonché la raffinata scelta dei testi (tratti dal progetto editoriale della Sinnos Editrice) e dei linguaggi interdisciplinari (le letture animate curate dal Il Semaforo Blu, le musiche dal vivo del Maestro Marco Tiso, le immagini proiettate) rispondono a pieno titolo a quella ricerca “d’essai” (letteralmente “di prova”) alla quale il Teatro Due Roma si ispira sin dalla sua nascita, mutuando dal mondo del cinema quella definizione utile a identificare un vasto raggio di attività, spesso di nicchia, caratterizzate da uno specifico profilo qualitativo.

Partendo dal presupposto che i teatri sono delle città ed appartengono – prima ancora che a chi ne detiene la gestione – alle comunità che li ospitano, il Teatro Due Roma risponde alla propria funzione di presidio civico e culturale restituendo i propri spazi alla città stessa attraverso Sguardi d’essai, una rete di attività “collaterali” alla programmazione ordinaria, che accoglie tutti quei progetti nati dal rapporto con realtà attive sul territorio in cerca di una “casa” in cui condividere le proprie istanze con la cittadinanza.

Siamo particolarmente lieti di farlo, ancora una volta, aprendo le porte ad una manifestazione di straordinario valore che si pone come un passo importante per la costruzione di un futuro interculturale in cui l’arte – sia essa musicale, teatrale o letteraria – possa essere un ponte tra le nuove generazioni.

 

Teatro Due Roma teatro stabile d’essai
“NON ABBONATEVI… SCEGLIETECI!” – guardate il “trailer” della nostra stagione

 

INGRESSO GRATUITO

 

Vicolo dei due Macelli, 37 (M Piazza di Spagna) – Tel. 06/6788.259 – fax 06/6793.349

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi