Lecattedrali Arts si arricchisce dell’archivio del jazzista Gianni Basso, donato dal figlio Gerry

Dopo la prestigiosa collezione di Massimo Cotto e gli oltre 2.000 dischi arrivati da ogni parte d’Italia, Gerry Basso, figlio nel noto jazzista Gianni Basso, ha deciso di donare l’archivio del padre a LECATTEDRALI ARTS, museo di opere d’arte e cimeli musicali condiviso in continua evoluzione, che sarà ospitato all’interno de LECATTEDRALI, struttura che sarà inaugurata nel Monferrato nella primavera del 2023.

In onore di questa importante donazione e nella memoria di Gianni Basso, verrà creato il “Gianni Basso Corner”, che comprenderà i dischi, gli strumenti musicali e gli abiti di scena dell’artista. Sarà possibile così ripercorrere la storia e la carriera del jazzista monferrino, che ha ispirato intere generazioni di artisti come Fabrizio Bosso e Dado Moroni e che negli anni ha collaborato con Chet Baker, Billie Holiday, Gerry Mulligan, Lee Konitz, Mina.

La Raccolta de LeCattedrali Arts si arricchisce anche della collezione personale di Gerry Basso, che conta oltre un migliaio di dischi acquistati in giro per il mondo. Il museo in continua evoluzione sta prendendo forma e si preannuncia come un vero tempio della musica unico nel suo genere.  Volutamente, in questo contesto, il termine scelto non è museo con i suoi connotati di immobilità, ma “raccolta” che più si adatta per rendere l’idea di uno spazio polivalente per le arti e la storia della musica in continuo movimento ed evoluzione. 

Al momento, LeCattedrali Arts può contare più di 32.000 dischi in vinile e cd, migliaia di libri musicali, centinaia di cimeli, memorabilia, foto e oggetti autografati dai più grandi artisti italiani e internazionali, esponenti storici del mondo della musica, del cinema e del teatro. Una partecipazione attiva, ma soprattutto emotiva, che mostra il desiderio di appassionati di contribuire ad un progetto condiviso e alla nascita di luogo che custodisca oggetti che hanno segnato la storia della musica dandogli il giusto valore. 

È possibile donare le proprie raccolte, opere e cimeli musicali scrivendo al seguente indirizzo email: massimocotto@gmail.com. 

LeCattedrali Arts sorgerà all’interno del complesso attualmente in costruzione LeCattedrali, in grado di unire cultura, natura, musica, storia e ben–essere.

L’obiettivo della struttura, in questo momento di totale dematerializzazione e perdita di tangibilità fisica delle emozioni, è quello di restituire sacralità all’oggetto fisico, alle icone del mondo della musica e dell’arte, dando vita ad un luogo che permetterà di “toccare” il mito e l’unicità, gustando dal vivo tutto ciò che la storia della musica ha creato, e continua a creare, in un perfetto connubio espressivo tra due linguaggi: quello della cultura e del luxury.

Nata da un’idea di Massimo Cotto, giornalista e Direttore Artistico del progetto, di Livio Negro, imprenditore poliedrico e attuale Presidente del vicino Parco Paleontologico Astigiano, e dell’architetto Filippo Cornero, LeCattedrali dispone di un’area, in gran parte boscata, di oltre 165.000 mq all’interno del Distretto Paleontologico dell’Astigiano e del Monferrato. Una zona che aggrega più di 70 comuni, situata in una posizione strategica fra Torino, Genova e Milano, e adiacente al Parco Paleontologico Astigiano, importante geosito prossimo candidato a diventare Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

«Sono felicissimo della risposta degli amanti della musica. Hanno capito la bellezza del progetto e la forza dell’idea. Quelli che ci hanno contattato per le donazioni hanno detto che non volevano disfarsi del superfluo, ma dare oggetti per loro importanti, felici che avessero come destinazione Le Cattedrali. Andiamo avanti così. Il nostro sogno è sulla strada giusta» afferma Massimo Cotto.

Oltre al museo, LeCattedrali ospiterà al suo interno una struttura ricettiva di alto livello (LeCattedrali Luxory Resort), un ristorante gourmet (la Sacrestia delle Cattedrali Restaurant), un bistrot (LeCattedrali Bistrot), una cantina “non convenzionale” per grandi vini (LeCattedrali WineCellar), un’area Benessere attrezzata (LeCattedrali SPA & Relax). All’esterno vi sarà un teatro all’aperto (LeCattedrali OpenAirStage), con spazi e percorsi organizzati nel bosco, un orto sopraelevato, un frutteto, case sugli alberi e un parcheggio con copertura fotovoltaica e colonnine di ricarica per mezzi ibridi o full electric (LeCattedrali Outdoor).

LeCattedrali sarà dunque un importante laboratorio di bellezza ed eccentricità culturale, uno spazio che organizzerà e ospiterà concerti, workshop, showcase, mostre, incontri, eventi, esposizioni e tanto altro ancora.