Le tradizioni romene attraverso gli occhi dei bambini

Le tradizioni romene attraverso gli occhi dei bambini

Le tradizioni romene attraverso gli occhi dei bambini un evento dedicato alle Feste Natalizie presso l’Auditorium Seraphicum di Roma

Domenica, 10 dicembre 2017, dalle ore 16:00, presso l’Auditorium Seraphicum diRoma (Via del Serafico 1), l’Accademia di Romania in Roma, l’Associazione Insieme per l’Athos e la Diocesi Ortodossa Romena d’Italia, con il patrocinio dell’Ambasciata di Romania nella Repubblica Italiana e dell’Ambasciata di Romania presso la Santa Sede, organizza la seconda edizione dell’evento “Le tradizioni romene attraverso gli occhi del bambino”.

Le tradizioni romene attraverso gli occhi del bambino” è uno spettacolo realizzato dalClubul Prichindeilor di Roma, in cui saranno presentati le tradizioni romene organizzati nel periodo di Natale e Capodanno. Tutti i bambini romeni di questo Club sono nati in Italia e pochi di loro hanno l’opportunità di scoprire un Natale romeno. Ecco perché i bambini da soli cercheranno di scoprire dai loro genitori e dagli altri ospiti come sono le tradizioni romene. Con questa iniziativa, l’Associazione Italiana Insieme per l’Athos desidera testimoniare la vicinanza e la condivisione di valori che caratterizzano la tradizione religiosa romena.

Lo spettacolo sarà presentato da quattro bambini del Clubul Prichindeilor di Roma e all’evento parteciperanno: Coro Polifonico San Romano il Melode diretto dal Padre Gavril Popa e il Coro Polifonico San Dionigi il Piccolo diretto da Padre Marian Jianu, fondate nel 2013, insieme alle corali di cinque parrocchie dellaDiocesi Ortodossa Romena d’Italia: Parrocchia San Profeta Geremia di Guidonia, Parrocchia Santo Elia il Tesbita di Rignano Flaminio, la Corale Scala Coeli della Parrocchia Presentazione al Tempio della Madre di Dio, il Gruppo della Parrocchia Ortodossa Romena Elevazione della Santa Croce di Roma, il Coro della Parrocchia Il Concepimento della Madre di Dioi, il Coro Nepsis di Civitavecchia e il Coro “San Potito” degli giovani della Regione Lazio diretto da Padre Marian Preda.

Nell’ambito dell’evento canterà anche la Corale del Collegio Pontificale Pio Romeno, che è stato fondato all’inizio degli anni ‘90, dopa la riapertura dell’istituzione romena in Vaticano. Inoltre parteciperà all’evento, con un programma di poesie e canzoni, la Corale della Chiesa Cattolica Romena di Rito Latino di Roma.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi