La terra continua a tremare al centro Italia

La terra continua a tremare al centro Italia – Continua lo sciame sismico nel centro Italia. Dopo le decine di scosse rilevate durante la notte tra venerdì e sabato, altre due hanno fatto temere il peggio. La prima, di magnitudo 3.5 all’1 e 18 è stata registrata in provincia di Perugia mentre la seconda, alle 18 e 24 e di magnitudo 4.2 si è sentita tra Marche e Umbria. I comuni più vicini all’epicentro sono Norcia, Preci e Castelsantangelo sul Nera (Macerata).Ma decine di scosse sono state rilevate anche nella notte.