“La scatola nera” di Fortebraccio Teatro / Compagnia Lombardi Tiezzi al Parco della Zucca di Bologna

“La scatola nera” di Fortebraccio Teatro / Compagnia Lombardi Tiezzi al Parco della Zucca di Bologna

XXXIX Anniversario della Strage di Ustica
Rassegna “Attorno al Museo”
27 giugno – 10 agosto 2019
Parco della Zucca, Bologna

Mercoledì 10 luglio 2019 h 21.30
La scatola nera

Spettacolo teatrale
drammaturgia e regia di 
Roberto Latini

musiche e suono di Gianluca Misiti
luci e direzione tecnica di Max Mugnai
voci di Ilaria Drago, Roberto Latini
produzione di Fortebraccio Teatro / Compagnia Lombardi Tiezzi

Prosegue la rassegna di eventi culturali “Attorno al Museo” organizzata in occasione del XXXIX anniversario della Strage di Ustica dall’Associazione Parenti delle Vittime, nel Parco della Zucca antistante l’ingresso del Museo per la Memoria di Ustica, in via di Saliceto 3/22 a Bologna.

L’appuntamento di domani, mercoledì 10 luglio, alle h 21.30 vede andare in scena lo spettacolo teatrale La scatola nera, una produzione Fortebraccio Teatro e Compagnia Lombardi Tiezzi, con drammaturgia e regia di Roberto Latini; musiche e suono di Gianluca Misiti e voci di Ilaria Drago e Roberto Latini.
Scatola nera come spazio per la memoria: due voci si alternano e si rincorrono in un percorso disarticolato e svolto, dove “a memoria è cielo sceso. sceso a dirci quel che siamo, dove siamo stati già negli anni, secoli, decenni. a dirci dove andare, come”.

Fortebraccio Teatro è una compagnia teatrale riconosciuta dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali dal 1999.
Volta alla sperimentazione del contemporaneo, alla riappropriazione dei classici e alla ricerca di una scrittura scenica originale, vive della collaborazione artistica di Roberto Latini, Gianluca Misiti e Max Mugnai.
www.fortebraccioteatro.com

Compagnia Lombardi Tiezzi Dopo l’esperienza maturata nella postavanguardia sotto le sigle “Il Carrozzone” e “Magazzini Criminali”, con la nuova denominazione di “Compagnia Lombardi – Tiezzi”, Federico Tiezzi e Sandro Lombardi si sono affermati a partire dagli anni Ottanta per l’equilibrio mostrato tra la volontà di sperimentazione e ricerca e la capacità di realizzare spettacoli classicamente all’interno della tradizione del teatro d’arte. La compagnia è stata presente, dal 1978 a oggi, nei principali festival internazionali. Tra i numerosi riconoscimenti ottenuti, si ricordano il Premio Mondello nel 1982 e numerosi Premio Ubu. Sandro Lombardi è stato inoltre insignito dell’Arlecchino d’Oro nel 2010 e del Premio Carlo Betocchi nel 2012.
www.lombarditiezzi.it

Roberto Latini è attore, autore e regista. Si è formato a Roma presso Il Mulino di Fiora, Studio di Recitazione e di Ricerca teatrale diretto da Perla Peragallo, dove si è diplomato nel 1992.
Si è laureato discutendo una tesi in Metodologia e Critica dello Spettacolo presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.
È il fondatore della compagnia Fortebraccio Teatro, ha diretto il Teatro San Martino di Bologna dal 2007 alla primavera del 2012, oltre ad aver ideato e curato le rassegne teatrali Serate D’OnoreMaestriTeatrodromoLuna di Scena e, in collaborazione con AREA06, Come le foglieSuperdownloadOrizzonti MobiliZ06, Tecnica Mista e Grafie Teatrali.
Al teatro alterna lavori radiofonici, soprattutto per RAI Radio3.
Accanto ad una intensa e personalissima attività di ricerca teatrale, dalle possibilità dell’amplificazione alle sperimentazioni sulla scrittura scenica, ha nel tempo lavorato, tra gli altri, con Mario Martone, Aleksandar Popovskj, Federico Tiezzi, Sandro Lombardi, Antonio Latella.
Tra gli altri, ha ricevuto il Premio Sipario nell’edizione 2011, il Premio Ubu 2014 come Miglior Attore, il Premio della Critica 2015, il Premio Ubu 2017 come Miglior Attore o Performer per lo spettacolo Cantico dei Cantici.

In occasione dell’evento, il Museo per la Memoria di Ustica, che conserva i resti recuperati del velivolo DC9 e l’installazione permanente A proposito di Ustica concepita dall’artista Christian Boltanski in ricordo delle 81 vittime, osserva un’apertura straordinaria dalle ore 20 alle 24, con una visita guidata alle ore 20 a cura del Dipartimento educativo MAMbo.

La rassegna “Attorno al Museo” è promossa da Associazione Parenti delle Vittime della Strage di Ustica, con Regione Emilia-Romagna, Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna, Istituzione Bologna Musei | MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna, Comune di Bologna – Quartiere Navile, Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, e fa parte di Bologna Estate, il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune di Bologna e dalla Città Metropolitana di Bologna – Destinazione Turistica.

Main media partner RAI, media partner RAI Radio 3, main sponsor Gruppo Unipol.
Si ringrazia T-per, Legacoop Bologna, Gruppo Hera, Coop Alleanza 3.0.
I progetti sono realizzati in collaborazione con Cronopios e Officina Immagine.
Tutte le iniziative prevedono l’ingresso a offerta libera.