La lectio magistralis di Renzo Piano apre la V edizione del Festival della Comunicazione di Camogli

La lectio magistralis di Renzo Piano apre la V edizione del Festival della Comunicazione di Camogli

La lectio magistralis di Renzo Piano apre la V edizione del Festival della Comunicazione di Camogli – L’architetto e senatore a vita Renzo Piano (Genova, 1937), aprirà giovedì 6 settembre la quinta edizione del Festival della Comunicazione (Camogli 6-9 settembre 2018) con la lectio magistralis dal titolo Visioni che ci mostrerà la sua idea del nuovo ambiente urbano e del rapporto che intercorre fra architettura e società. Il suo intervento partirà dai tragici fatti della vicina Genova, dalla sua storia e dalla sua natura, stretta tra mare e montagna, dalla bellezza della sua luce e dall’acqua in cui si specchia: temi che richiedono forza, progettualità e attenzione verso le persone e il territorio.

«Nella società i grandi cambiamenti non li fanno gli architetti, ma l’architettura ne è specchio fedele, quando riesce a trasformarli in simboli visibili, in macchine perfette ed umane che fanno avanzare la civiltà dei comportamenti in una direzione equa e condivisibile» dichiara l’architetto.

Renzo Piano è uno degli oltre 100 ospiti presenti a Camogli per l’appuntamento annuale tra i più attesi in Italia dedicato a comunicazione, futuro e innovazione che torna con un tema di assoluta centralità: Visionifil rouge dell’edizione di quest’anno.

Il Festival della Comunicazione è diretto da Rosangela Bonsignorio e Danco Singer, ed è organizzato dal Comune di Camogli e da FRAME.

Per informazioni: www.festivalcomunicazione.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi