La fabbrica dei lettori. La biblioteca di Cori inaugura il suo Maggio dei Libri

La fabbrica dei lettori. La biblioteca di Cori inaugura il suo Maggio dei Libri

La fabbrica dei lettori. La biblioteca di Cori inaugura il suo Maggio dei Libri – Lunedì 7 Maggio, alle ore 16:30, dalla biblioteca “Elio Filippo Accrocca”, partirà il progetto “La fabbrica dei lettori: pedagogia della lettura in 10 mosse”, organizzato dalla Compagnia dei Lepini, nell’ambito dell’attività di valorizzazione dei Sistemi Territoriali dei Musei, Biblioteche e Archivi dei Monti Lepini e coordinato da Daniela Monteforte di Matutateatro. Si tratta di 3 incontri formativi itineranti che si terranno a Cori, Priverno (11/05) e Carpineto Romano (18/05), rivolti a dicenti scolastici, formatori, bibliotecari ed operatori culturali, incentrati su come saper scegliere, leggere e discutere di albi illustrati e narrativa per bambini e ragazzi (3-13 anni).

Carla Ghisalberti, esperta di letteratura dell’infanzia, accompagnerà i partecipanti in un percorso di indagine su come e quando leggere e in che modo rendere efficaci le azioni di promozione del libro e della lettura. Verranno dati consigli di tipo tecnico su alcune modalità di lavoro in classe per incentivare la discussione sui libri ed affinare le capacità di ragionamento e critica testuale; verranno inoltre esaminati albi illustrati e narrativa di qualità per costruire una bibliografia ragionata di base efficace ed utile per diverse fasce d’età. Per info e contatti:biblioteca@comune.cori.lt.it – 06.967.75.26

Si apre così il Maggio dei Libri, la campagna nazionale di promozione della lettura a cura del MiBACT e del Cepell, alla quale la Biblioteca di Cori aderisce con varie iniziative patrocinate dal Comune di Cori. Tra queste: Confessioni di uno scrittore: Marco Damilano presenta “Un atomo di verità. Aldo Moro e la fine della politica in Italia” (07/05, ore 21:00); Pagine in scena: spettacolo teatrale “Rime di rabbia” (17/05, ore 10:00); Un parco di libri: letture ad alta voce all’aperto (23-30/05, ore 17:00); Cervelli in scena: Elisa Trifelli parla della sua tesi di Dottorato in Filosofia “Droghe, valore, libertà: un’etica liberale delle sostanze psicoattive” (26/05, ore 17:00).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi