La compagnia olandese Introdans per la prima volta a Ravenna con tre coreografie di Hans van Manen

La compagnia olandese Introdans per la prima volta a Ravenna con tre coreografie di Hans van Manen

La compagnia olandese Introdans per la prima volta a Ravenna con tre coreografie di Hans van Manen – Sabato 24 febbraio alle 20.30 (replica domenica 25 alle 15.30) al Teatro Alighieri di Ravenna. L’hanno definito il Mondrian del balletto, il Michelangelo Antonioni del balletto e persino il Versace del balletto, ma il coreografo olandese Hans van Manen si distingue per uno stile personalissimo, dove austerità, eleganza e sensualità si incontrano per dare vita a un linguaggio esuberante e ricco di sorprese. E quando Introdans, una delle compagnie contemporanee più importanti d’Europa, celebra il genio coreografico di van Manen con un omaggio in tre titoli, l’appuntamento promette di essere brillante: Hooray for Hans sarà al Teatro Alighieri il 24 e 25 febbraio, terza tappa della Stagione Danza 2017-18, con l’effervescente e colorato Polish Pieces, il giocoso In and Out e l’irriverente Black Cake.
Fra i più produttivi e celebri coreografi olandesi, Hans van Manen è autore di oltre 120 lavori, portati in scena da più di 50 compagnie, dall’English Royal Ballet al Wiener Staatsballett e al San Francisco Ballet, senza contare i riconoscimenti ricevuti, tra cui il Deutscher Tanzpreis  e il Benois de la Danse per la carriera. La chiarezza, la semplicità e il rigore compositivo delle sue coreografie – qualità che gli sono valse la definizione di “Mondrian della danza” – si combinano a elementi della ModernDance americana (Martha Graham è fra le influenze dei suoi esordi), ma anche della ginnastica, delle arti marziali, dei gesti quotidiani. Ne nascono lavori che, pur restii a una narrativa vera e propria, non mancano di forza drammatica, inscenando conflitti e desideri.

A luglio van Manen ha festeggiato il proprio ottantacinquesimo compleanno e Introdans ha deciso di celebrare l’occasione con un trittico scelto tra gli oltre venti lavori del maestro che figurano nel repertorio della compagnia. Polish Pieces è una delle sue creazioni più effervescenti e colorate: sulla potente musica di Górecki dodici danzatori in tuniche colorate sfilano sul palcoscenico in un crescendo di combinazioni coreografiche sempre diverse, pulsanti di energia e in un gioco fantastico di linee. In and Out si basa sulla limitazione scenografica derivante da tre grandi scatole nelle quali, e dalle quali, i ballerini scompaiono e appaiono ripetutamente, si raggruppano e si disperdono per appendersi, scivolare e salire su tutte e tre le strutture. Inizialmente l’atmosfera è più leggera e giocosa ma, quando la musica di Laurie Anderson lascia il posto a quella di Nina Hagen, il “veleno” e l’aggressività cominciano ad affiorare, anche se in modo molto sottile e raffinato. Black Cake è invece una deliziosa torta di compleanno, creata dal coreografo per il trentesimo giubileo del Nederlands Dans Theatre nel 1989: in cinque “strati di torta” dalle tinte dark, van Manen tratteggia un ritratto al tempo stesso tagliente e divertente di una festa chic, frequentata da gente chic che presto però dimostra ciò che è realmente.

Introdans, fondata nel 1971 da Hans Focking e Ton Wiggers e oggi diretta da Roel Voorintholt, vanta quasi 50 anni di storia, il patrocinio della Principessa dei Paesi Bassi Margriet e un’eccellente reputazione: è stata la prima compagnia straniera a esibirsi al Bolshoi di Mosca e frequenta il palcoscenici di tutto il mondo, rimanendo fedele al suo obiettivo di presentare danza di alta qualità rivolgendosi a un pubblico sempre più vasto, con uno sguardo particolarmente attento ai giovani.

Sarà proprio la maître de ballet della Compagnia – Marlena Wolfe – a guidare la masterclass in programma domenica 25 febbraio, dalle 11 alle 12.15. Il Progetto Seminaria continua a offrire agli allievi di danza la possibilità di lavorare sul palcoscenico dell’Alighieri con ballerini e maîtres de ballet delle compagnie coinvolte nel programma della Stagione, con la possibilità di assistere al riscaldamento al termine della lezione. INFO: Maria Rosaria Valente,promozione@ravennafestival.org

La Stagione Danza si concluderà il 17 e 18 marzo con Aterballetto nelle coreografie Bliss dello svedese Johan Inger e Words and Space del ceco Jiri Pokorny.

Info e prevendite
: tel. 0554 249244 – www.teatroalighieri.org
Biglietti da 8 a 28 euro. Speciale giovani: under 14 5 euro; 14/18 anni 50% tariffe ridotte.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi