La cipolla, un bulbo afrodisiaco e dispensatore di vitamine

La cipolla, un bulbo afrodisiaco e dispensatore di vitamine

La cipolla, un bulbo afrodisiaco e dispensatore di vitamine – Cruda o cotta, la cipolla da molti di noi è considerata semplicemente un bulbo da mangiare in insalata, nei sughetti, nelle zuppe, nei risotti e per insaporire moltissime pietanze. Pochi sanno che, invece, la cipolla è un vero e proprio dispensatore di vitamine, di sali minerali e di moltissimi oligoelementi, un ottimo antibatterico, antibiotico e diuretico per non parlare poi delle sue proprietà terapeutiche. Parente dell’aglio, la cipolla è considerata altamente afrodisiaca nonostante il suo per così dire profumo.

Sin dall’antichità è stata uno dei prodotti della terra più utilizzati nelle cucine di tutto il mondo. Gli antichi egizi la tenevano in grande considerazione e la dipingevano nei  geroglifici e all’interno delle tombe dei faraoni e dei personaggi più importanti abbinandogli il significato di lasciapassare per l’aldilà. I greci, invece, la cucinavano e la davano da mangiare alle loro truppe quando andavano in guerra perché convinti che accrescesse il valore ed il coraggio dei loro soldati associandola al dio Ares, il dio della guerra. Anche nella Bibbia viene citata la cipolla e veniva identificata con la sofferenza probabilmente dovuta al fatto che questo bulbo è urticante per gli occhi e veniva anche considerato come un simbolo di falsità dovuta al fatto che la cipolla è fatta a strati.

Il suo utilizzo è a tutto campo basti pensare che, oltre ad essere ricca di vitamine ha un altissimo valore nutrizionale, svolge un ruolo importantissimo nel metabolismo (accelerandolo) ed è un buon diuretico naturale. Inoltre, viene utilizzata in dermatologia, come antibiotico, come antibatterico (applicando il suo succo sulla parte interessata), è un valido aiuto nei casi di tonsilliti e combatte il raffreddore. Nel caso di punture di insetti, verruche, foruncoli, ascessi o ustioni si può intervenire applicando sull’area interessata alcune fette di cipolla cruda.

Per contusioni e stiramenti muscolari, basta tritare una cipolla e mescolarla con acqua e sale fino a quando non si viene a formare una specie di poltiglia che va applicata sulla parte che vi fa male. La cipolla è utile anche per i nostri capelli e per la nostra pelle. In questi due casi si dovranno utilizzare dei decotti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi