La battaglia delle api, nuovo romanzo storico del medico romano Aurelio Santopadre

La battaglia delle api, nuovo romanzo storico del medico romano Aurelio Santopadre

La battaglia delle api, nuovo romanzo storico del medico romano Aurelio Santopadre -È in libreria per la casa editrice Scatole Parlanti “La battaglia delle api” (collana Voci, pp. 254, euro 15), romanzo storico del medico romano Aurelio Santopadre, che verrà presentato domenica 14 ottobre alle ore 18 presso il Grand Hotel Fleming (p.zza Monteleone di Spoleto, 20). Con l’autore interverrà Umberto Broccoli.

Nell’ottobre del 1914 a Tanga, nell’Africa Orientale Tedesca, giunge una notizia inattesa: la Marina inglese è pronta a sferrare un attacco per strappare quel lembo d’Africa all’Impero tedesco. In Tanganica, agli ordini del colonnello von Lettow-Vorbeck, c’è un esercito mal equipaggiato composto da tedeschi e askari, questi ultimi appartenenti alla popolazione autoctona. La battaglia sembra impari: la squadra navale guidata dal generale Aitken è superiore sotto ogni punto di vista.

Con notevole coraggio, il colonnello decide di non arrendersi in partenza e mette i propri uomini di fronte a un’unica possibilità: tirare fuori il proprio orgoglio per resistere all’attacco. In questo scenario si intrecciano le storie di Gerhard e Robert, due tenenti che accolgono la notizia dell’imminente battaglia in modo radicalmente diverso; ma c’è spazio per numerosi altri protagonisti che si ritrovano coinvolti in un episodio destinato a passare alla Storia. Il romanzo include fatti e personaggi reali, arricchiti con elementi tratti dalla fantasia dell’autore.

Aurelio Santopadre è medico, romano, pediatra da oltre trent’anni e autore di varie pubblicazioni scientifiche. Ha collaborato alla stesura di alcune sceneggiature per film d’autore. Ha esordito nel 2010 con il romanzo “Il tesoro di Sant’Oreste” (Edizioni Sabinae).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi