La babysitter che cucina i bambini

La babysitter che cucina i bambini – Agli inizi degli anni ’70 una coppia di giovani sposini decide di prendersi una serata libera dopo tante notti insonni al fianco del loro primogenito di circa otto mesi.

Avevano chiamato Carlotta, la ragazza che solitamente si prendeva cura del piccolo in loro assenza ma, proprio quella sera la giovane era impegnata. I due, non volendo rinunciare alla loro serata decisero di rivolgersi ad un’agenzia che alcuni loro amici gli avevano consigliata descrivendola come molto seria. Al telefono la responsabile dell’agenzia aveva assicurato che proprio quella sera era disponibile una puericultrice molto seria.

All’ora stabilita, una signora di bell’aspetto si è presentata come la babysitter mandata dell’agenzia. I due genitori, dopo aver fatto le presentazioni di rito, averle dato le disposizioni su come dar da mangiare al bambino e fatto vedere dove era la cameretta, lasciano il piccolo Antonio nelle mani della donna.

Dopo aver percorso pochi chilometri però, la madre inizia ad avere delle crisi di ansia. Il marito, preoccupato per quello strano malessere della moglie cerca, invano di rassicurarla. Nonostante gli sforzi dell’uomo la donna continua a non essere tranquilla e decide di chiamare la babysitter che le dice che Antonio stava bene, che era tranquillo e che lo stava preparando.

Le rassicurazioni della babysitter tranquillizzano momentaneamente la donna ma, appena raggiunti gli amici con cui avevano appuntamento per andare al ristorante e poi al teatro, le crisi di ansia aumentarono fino a diventare insostenibili. Dinnanzi alla sofferenza della donna il marito decide di tornare a casa.

Non appena arrivano in casa la moglie, spinta da un inspiegabile istinto, si precipita in cucina dove trova la babysitter che, dopo aver disposto il bambino su una teglia, l’aveva unto e condito con il sale, del rosmarino e altri aromi e lo stava per infornare per cuocerlo.

Fortunatamente la vicenda ha avuto un lieto fine per il piccolo Antonio e per la sua famiglia mentre la puericultrice è stata arrestata.