Jazz in meta

Jazz in meta – “…ci vuole del caos dentro di noi per partorire una stella danzante” (F.W.Nietzche)

Dopo la collaborazione con “I Viaggi nel Caffè Letterario” di Via Luini  le Nuove Scimmie di Milano iniziano un nuovo ciclo di cooperazioni : il Rugbio di Cusago ed il Tube alle Colonne di S.Lorenzo.
Ci voleva la rinascita delle Scimmie Fenicee per riportare il Jazz in meta.

FESTA DELLA MUSICA- CUSAGO 16/21 Giugno 2017
Centro Sportivo Via IV Novembre

h 19 Aperitivo (€ 10 Birra Media Artigianale inclusa)
h 20,30 I Grandi Concerti all’ aperto per salutare il solstizio d’ estate

Venerdì 16 con i favolosi “QUEEN LEGEND”
Il più completo e fantastico repertorio dei Queen, rivissuto con una straordinaria Band che esprime con vivacità e autorevolezza il suo sconfinato amore per la musica di Freddie Mercury e Brian May.
Sabato 17 con la magica fusion del “GIGI CIFARELLI 4th”
Il chitarrista più amato dagli italiani sempre in testa a tante classifiche sia di vendita che di gradimento, ricercato dai più famosi musicisti del mondo,  ama soprattutto suonare dal vivo e nel live; in mezzo alla gente e suonando per loro, diventa irresistibile. Le sue serate sono dei raduni di persone che si divertono sorridono e gustano musica e sentimenti.
Mercoledì 21  con lo swing scatenato dei “MILANO ANS”
Sette musicisti – voce, tromba, trombone, clarinetto, chitarra, contrabbasso e batteria – per far rivivere il jazz  caldo della New Orleans di inizi Novecento e della ruggente Chicago anni Venti, tra charleston, fox-trot, one-step e blues della tradizione. Nati a Milano nel 1990, i Milanoans suonano assolutamente acustici – con una amplificazione volutamente ridotta al minimo – vestiti in puro dixieland style, con scarpe bicolore, gessati, bretelle e papillon.

Il progetto RugBio-SCIMMIE

  • Promozione della cultura e della cultura dello sport, in ogni sua disciplina e categoria, come strumento per valorizzare la propensione a migliorarsi e ad aprirsi al diverso, la sostenibilità nella forma fisica, nella crescita personale, nella vita collettiva e nel rapporto con l’ambiente.
  • Un nuovo modello di formazione sportiva, in cui ogni trainer è preparato a gestire le mille componenti dell’esperienza sportiva, ben oltre le basi della preparazione atletica e dell’esasperazione agonistica
  • Aggregazione trasversale, attraverso eventi che coinvolgono atleti, famiglie e spettatori, sviluppando relazioni e avvicinando generazioni, realtà e soggetti spesso inspiegabilmente estranei.
  • La musica – declinazione dei concerti dal vivo: dai germogli del Jazz all’ insegnamento empatico dei talenti  come educazione all’ascolto, al ritmo della vita, alla cadenza dello sport, pratica di una comunicazione di valori, esperienza di linguaggio universale, valorizzazione di una diversa abilità, la scoperta dei nuovi talenti, estro armonico dell’ esistenza.
  • Incentivo alla sostenibilità, a partire dai prodotti a km0 proposti attraverso luoghi, manifestazioni e circuiti ad hoc, ma anche attraverso workshop di green economy per tutti e soluzioni a basso impatto per gli impianti e gli eventi.
  • Valorizzazione dei territori, sia con la promozione dei prodotti e delle attività locali, sia con soluzioni creative che portano il gioco anche fuori dai campi dedicati, alla riscoperta delle tante risorse sottovalutate.