Jazz Guitar Award, al via la prima edizione

Jazz Guitar Award, al via la prima edizione dal 27 agosto. In giuria Fabio Zeppetella, Umberto Fiorentino, Bebo Ferra, Roberto Cecchetto e Sandro Ghibellini

Dal 2013 il    è la rassegna itinerante che propone concerti jazz nei borghi della Provincia di Rieti. 

In questo 2021 il Sabina Music Summer ospiterà la I edizione del “  Award” competizione internazionale in cui 16 chitarristi Jazz saranno valutati da una commissione presiedutada  ,  ,  ,     . 

Saranno 8 serate tra i borghi di ,     . 

Toffia (Ri), Piazzale Chiesa di San Lorenzo, All’Aperto

27 Agosto: Federico Bosio Trio a seguire Thomas Lasca Trio

28 Agosto: Antonio Floris Trio a seguire Marco Cavaliere Trio

29 Agosto: Guido Della Gatta Trio a seguire Giacomo De Carolis Trio 

Casperia (Ri), Giardino Palazzo Forani, All’Aperto

18 Settembre: Federico Carnevali Trio a seguire Leonardo Bacchiocchi Trio

19 Settembre: Luca Zennaro Trio a seguire Filippo Loi Trio 

Castelnuovo di Farfa (Ri), Piazza del Comune, All’Aperto

24 Settembre: Corrado Cerrutti Trio a seguire Edoardo Liberati Trio

25 Settembre: Muhssin Pizii Trio a seguire Simone Sansonetti Trio

26 Settembre: Alessandro Mozzillo Trio a seguire Matteo Zaccheo Trio 

Il perché del Jazz Guitar Award ce lo spiega Umberto Fiorentino e come nasce l’idea di un concorso per chitarristi. Fiorentino è considerato un mostro sacro della chitarra jazz in Italia, più volte premiato come “Miglior chitarrista Fusion italiano” dalla rivista Guitar Club, “Miglior chitarrista Jazz italiano” dalla rivista Chitarre e leader dei Lingomania, storica band anch’essa premiata nel 1985 e 1987 come “Miglior Gruppo Jazz Italiano” dalla rivista Musica Jazz: “Mai come in questo periodo siamo testimoni di un fiorire di giovani di talento. È un segnale importante e bellissimo per il futuro della musica, a mio avviso più forte di tutte le difficoltà che stiamo attraversando. In questo concorso farò parte di una giuria formata da alcuni dei migliori chitarristi del nostro paese. Conosco anche qualcuno dei partecipanti al concorso, e so bene come sia alto il valore musicale di tutti quelli che si esibiranno nelle varie serate. Di sicuro so che il responso della giuria non ci potrà dire chi è “il più bravo”, ma solo chi quella sera ci avrà saputo trasmettere meglio quel qualcosa di indefinibile e non misurabile che è la musica; la fotografia di quel momento in cui la luce, l’attimo, l’indefinibile trovano il modo migliore di raggiungerci.”

Altro mostro sacro della chitarra jazz è Fabio Zeppetella, tra i migliori chitarristi e compositori italiani affermatosi nell’attuale scena jazz nazionale ed europea. Numerose le collaborazioni con Kenny Wheeler, Lee Konitz, Tom Harrell, Enrico Rava, Paolo Fresu, Aldo Romano, Joey De Francesco, Roberto Gatto, Danilo Rea, Steve Grossman, Javier Girotto, Nicola Stilo, Stefano Bollani, Rosario Giuliani, Fabrizio Bosso, Gegè Telesforo, Stefano Di Battista, Maurizio Giammarco, Gianluca Petrella, Fabrizio Sferra, Ares Tavolazzi, Ramberto Ciammarughi, Heyn Van De Geyn, Emmanuel Bex. Zeppetella afferma: “I chitarristi della nostra generazione hanno fatto tutto da sé, in un modo totalmente artigianale senza maestri, senza scuole. Oggi al contrario, i giovani musicisti hanno grandi possibilità di crescita: scuole, conservatori, la tecnologia. In quest’ottica iniziative come il Jazz Guitar Award rappresentano una vera opportunità per i talenti della nuova generazione. Una realtà che vorremmo portare avanti negli anni con lo scopo di dare la possibilità di emergere ai nuovi talenti della chitarra jazz.” 

Ho raccolto immediatamente l’invito che Zeppetella e Fiorentino mi hanno offerto ad inizio estate – racconta Enrico Moccia, organizzatore del Jazz Guitar Award – L’idea è partita dalla disponibilità data dal Liutaio Fulvio Cappelli nell’offrire in premio una sua chitarra al vincitore di un concorso per giovani chitarristi. Oltre ad accettare l’organizzazione dell’evento con Francesco Lupi, sound engineer del “Guitar Award” abbiamo deciso di aggiungere un ulteriore premio al vincitore che potrà realizzare un album discografico presso il Tube Recording Studio. Sfortunatamente i tempi ristretti non hanno permesso di realizzare un bando di concorso, si è quindi proceduto interpellando i tre chitarristi coinvolti per primi come membri della giuria: Roberto Cecchetto, Umberto Fiorentino e Fabio Zeppetella, a cui si sono aggiunti più avanti Bebo Ferra e Sandro Gibellini, che hanno segnalato alcuni giovani talenti. Sono sicuro che questa rassegna proseguirà negli anni e ringrazio i Sindaci dei tre Comuni che ospiteranno l’iniziativa, ovvero, Toffia, Casperia e Castelnuovo di Farfa. Tre splendidi Borghi Sabini che saranno i protagonisti insieme ai 16 chitarristi di 8 serate tra agosto e settembre.” 

Al vincitore assoluto del “Jazz Guitar Contest” andranno 2 Premi:

Una produzione discografica con la    da realizzare presso il 

 ;

Una chitarra semiacustica di liuteria realizzata da   di Fulvio Cappelli.

Il “Jazz Guitar Award” è organizzato dalla Emme Produzioni con il sostegno dei Comuni di Toffia, Casperia e Castelnuovo di Farfa e con la collaborazione del Tube Recording Studio e di Acoustic Liuteria.

Durante le 8 serate si alterneranno alla ritmica:

Alessandro Bintzios (contrabbasso), Vincenzo Quirico (contrabbasso), Alessandro Marino (contrabbasso), Cesare Mangiocavallo (batteria), Luca Gallo (batteria)