Inventario Varoli e riapertura museo Cotignola (Ravenna)

Inventario Varoli e riapertura museo Cotignola (Ravenna) – Inventario Varoli è una mostra e al tempo stesso un deposito che parte dallo spostamento delle raccolte custodite nella casa-studio dell’artista cotignolese, collezioni che era necessario collocare altrove per l’inizio di una ristrutturazione che permetterà di ampliare questa sede del museo.

Una mostra che si distribuisce e ordina su di una lunga fila di tavoli allestiti al piano terra di Palazzo Sforza, e un deposito che non si limita alla sua condizione sonnambula di attesa, nascondimento e sospensione, ma che rilancia questa sua condizione di stasi assumendo una forma precisa, visibile e pubblica, che è disegno, mappa e idea del mondo.

Un archivio consultabile in forma di allestimento temporaneo, che permette nuovi sguardi e altri punti di vista sulle collezioni, innescando nuove relazioni e congiunzioni tra gli oggetti stessi, e anche tra gli oggetti e lo spazio che li accoglie.

Inventario Varoli è infine uno dei nostri primi movimenti, una prima risposta e reazione alla crisi con cui fare i conti: un’idea di museo che decide di ripartire ancora una volta dalle sue collezioni e raccolte, ripensandole e ripensandosi.

Museo civico Luigi Varoli Cotignola

dal 30 maggio 2020

Aperto sabato e domenica dalle 15.30 alle 18.30
e dal lunedì al sabato, su prenotazione, dalle 8.30 alle 12.30

ingresso gratuito
[email: museovaroli@comune.cotignola.ra.it | telefono: 0545 908 879 / 320 43 64 316]
www.museovaroli.it