Insalata di tacchino al profumo di spezie, pinoli, piselli e olive

Insalata di tacchino al profumo di spezie, pinoli, piselli e olive – Quest’insalata è davvero sfiziosa ma va preparata al mattino per mangiarla la sera oppure la sera prima per il pranzo del giorno dopo.

Prendete 4 bei cosciotti di tacchino, metteteli in una pirofila ed aggiungete un paio di rametti di rosmarino, sei o sette rametti di timo fresco (se non lo potete ovviare con un cucchiaino di timo in polvere), uno spicchio di aglio, dell’erba cipollina e del pepe macinato ed un paio di peperoncini (quelli piccolini) sbriciolati. Coprite il tutto e mettetelo in frigorifero per una decina di ore ricordandovi di girare il tacchino di tanto in tanto.

Trascorso il tempo salate il tacchino e mettetelo nel forno preriscaldo a 180° per una quarantina di minuti girandolo di tanto in tanto.

Quando il tacchino sarà cotto fatelo raffreddare. Togliete la pelle e tagliatelo (meglio se lo fate con le mani) a pezzettini che andrete a mettere in un’insalatiera dove avrete messo del soncino, della lattuga spezzettata (sempre con le mani) del lattughino, della rucola, un bel po’ di foglie di basilico e della menta.

Condite con sale e olio e accompagnate il piatto con dei pezzettini di pane tostato e condito con dell’olio di oliva, del sale ed un trito di menta, basilico, timo, del sedano tagliato a pezzettini, delle carote tagliate a rondelle ed una bella manciata di pinoli freschi, dei pisellini e delle olive sia nere che verdi.